Lorenzo Pellegrini guida le 5 sicurezze a centrocampo

Logo: Che Fatica La Vita Da Bomber

Che Fatica La Vita Da Bomber

Il trequartista della Roma guida le 5 sicurezze da schierare a centrocampo.

Perugia 07/08/2019 – amichevole / Roma-Athletic Bilbao / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: Lorenzo Pellegrini

Lorenzo Pellegrini (Roma-Udinese)

Non si ferma più Lorenzo Pellegrini, che realizza contro il Verona, il terzo gol stagionale in quattro partite disputate. Una perla di tacco che si candida a finire tra i gol più belli di questa Serie A. Lorenzo prova ancora una volta a caricarsi la squadra sulle spalle, che dopo esser passata in vantaggio, subisce la rimonta definitiva degli scaligeri. Ovviamente la presenza in campo del trequartista è indiscutibile anche nel turno infrasettimanale che vedrà la squadra di Mourinho ospitare un’Udinese in cerca di riscatto dopo la brutta sconfitta patita contro il Napoli.

Sandro Tonali (Milan-Venezia)

Giocatore totalmente rigenerato dalla cura Pioli. Gestisce le geometrie di gioco a centrocampo, verticalizza divinamente per gli attaccanti e quando c’è da lottare e fare legna non tira indietro la gamba. Continuando su questo livello di prestazioni può dire la sua anche in ottica Nazionale. Pur non avendo tantissimi gol nei piedi, risulta comunque indispensabile nelle occasioni da calcio da fermo, che spesso regalano tantissimi bonus per i fantallenatori.

Piotr Zielinski (Sampdoria-Napoli)

Ancora alla ricerca della condizione migliore, Zielinski gioca solo 20 minuti nella ripresa, senza brillare particolarmente. Mister Spalletti non lo rischia dal primo minuto, considerando il turno infrasettimanale di giovedì che vedrà il Napoli far visita alla Sampdoria. Con il rientro definitivo nell’undici titolare del jolly polacco, gli azzurri avranno a disposizione un trequartista in grado di cucire il gioco tra centrocampo ed attacco, ma anche di finalizzare le tante occasioni di gioco create.

Felipe Anderson (Torino-Lazio)

Il solito Felipe Anderson che conosciamo quello visto nel match pareggiato in casa dalla Lazio contro il Cagliari. Quando decide di accendersi, risulta immancabile per gli avversari, facendo risultare i difensori come dei veri e propri birilli. Ma spesso si assenta dalle trame di gioco offensive ed in fase di copertura risulta pigro. Nonostante ciò, rinunciare al fantasista brasiliano è impossibile sia per Sarri che per i fanatallenatori, dato che in ogni occasione potrebbe regalare i bonus che da lui si attendono.

Nicolò Barella (Fiorentina-Inter)

Ormai le prestazioni di Nicolò Barella da almeno 7 in pagella si sprecano. Onnipresente in mezzo al campo quando c’è da recuperare palla, risulta fondamentale anche in fase di costruzione e realizzativa, segnando contro il Bologna il suo primo gol della stagione. Se avete investito molti crediti su lui, a quest’ora non ve ne state pentendo, vista la Fanta-media con cui vi sta ripagando. Risulterà tra i migliori anche contro la Fiorentina

Menzionato in questo articolo
Visualizza l' imprint del creator