Inzaghi su Skriniar, no di Pradè a Puig e Gallo-Roma: il mercato di oggi🤑 | OneFootball

Inzaghi su Skriniar, no di Pradè a Puig e Gallo-Roma: il mercato di oggi🤑

Logo: OneFootball

OneFootball

Saverio Grasselli

Mentre il Milan ci prova per de Ketelaere e la Roma si interroga sul futuro di Zaniolo, ecco le notizie piĂą importanti della giornata in chiave mercato.


Juve, i 7 nomi per il post-de Ligt

De Ligt in uscita e la Juve studia i profili per il suo successore, nel caso in cui arrivi la remunerativa cessione: secondo Il Corriere dello Sport, la Vecchia Signora avrebbe intenzione di acquistare due centrali per il post-olandese.

Sono in totale sette i nomi nella lista di Cherubini: Kimpembe, Koulibaly, Bremer, Laporte, Akanji, Badiashile e Gabriel (uno dei favoriti).


Inter, Inzaghi su Skriniar, Pinamonti e Bremer

Nella conferenza stampa di presentazione della stagione, Simone Inzaghi parla inevitabilmente anche molto di mercato: “Skriniar? Il 10 arriverà in ritiro, poi vedremo cosa succederà. L’anno scorso abbiamo parlato tanto di Lukaku e poi è partito. Oggi succede una cosa, tra 15 giorni può succedere tutt’altro. Bremer? Non mi piace parlare di giocatori di altri club”.

“Crediamo molto in Asllani. Gli attaccanti saranno 4, il quinto può essere un giovane. Ma non Pinamonti, ha tante richieste e ad oggi è convocato per il ritiro. Una quinta punta deve essere un giovane che sa che ha 4 avanti nelle gerarchie. Ora dobbiamo rimpiazzare l’uscita di Ranocchia e i direttori si stanno già muovendo”.

Chiosa anche sul portiere titolare: “Partirà avanti Handanovic, se lo è meritato per quello che ha fatto l’anno scorso. Conosciamo tutti il valore di Onana, è giovanissimo ed è il portiere del futuro dell’Inter. Quest’anno avrà la possibilità di mettersi in mostra perché ci abbiamo puntato forte l’anno scorso”.


Milan, tra oggi e domani il riscatto di Messias

Tra oggi e domani il Milan si vedrĂ  col Crotone per definire il riscatto di Junior Messias, rivela Sky Sport. I rossoneri tratterranno il brasiliano per circa 4 milioni di euro.

La cifra, nello specifico, risulta piĂą bassa rispetto a quella scelta la scorsa estate (8 milioni piĂą bonus) per il prestito con diritto di riscatto. Nel fine settimana il giocatore dovrebbe essere a Milanello per mettersi a disposizione di Pioli.


Napoli, Mertens e il like malinconico

Il contratto di Dries Mertens con il Napoli è già scaduto ma la voglia di restare, e continuare a vestire la maglia azzurra, c’è ancora. Così Ciro rende pubblica la sua malinconia, mettendo un “like” galeotto al post su Instagram di uronechannel_offical, in cui viene lanciato l’hashtag #meritiamounlietofine.

Dopo essere diventato il bomber più prolifico del Napoli, Dries adesso è svincolato e potrebbe firmare con un altro club: nonostante il mondiale sia un obiettivo da perseguire, Ciro sembra aspettare ancora un segnale da Aurelio De Laurentiis. Almeno su Instagram.


Roma, contatti per Belotti e Veretout sul futuro

Vice-Abraham? Potrebbe essere Andrea Belotti, appena svincolato dal Torino. Secondo DAZN, Tiago Pinto ha avuto contatti con l’entourage del classe ’93 per un possibile trasferimento a parametro zero. Mourinho lo apprezza e l’attaccante, nonostante l’offerta del Monaco, vorrebbe rimanere in Serie A.

Novità anche da Jordan Veretout, che oggi a Trigoria (secondo quanto riportato da forzaroma.info) avrebbe confermato ai tifosi della volontà di rimanere in giallorosso: “Resti a Roma? Sì, sono pronto”. Da valutare ora gli sviluppi di mercato ed eventuali ripensamenti di Mourinho sul suo conto.


Lazio senza portiere: le ultime su Maximiano e Vicario

Secondo TMW, sarebbe tutto definito tra Pepe Reina e il Villarreal. L’ormai ex portiere della Lazio, che ha risolto il contratto con i biancocelesti, vestirà i panni del vice Rulli nella prossima stagione.

Nel frattempo Sarri si ritrova senza un portiere “senior”: secondo Alfredo Pedullà, in mattinata c’è stata una call col Granada per Maximiano (accordo totale con l’entourage, ma manca quello col club retrocesso). Era stato addirittura organizzato un viaggio per le visite mediche, poi bloccato. Vicario, nel frattempo, spinge per andare da Sarri, con le parti che si aggiorneranno tra qualche ora. L’altra soluzione resta Provedel.


Fiorentina, Pradè: “Riqui Puig? Non siamo interessati”

“Non siamo interessati a Riqui Puig, non è mai stato nella nostra lista. Volevamo ingaggiare Grillitsch, ma poi abbiamo avuto dei problemi”, con queste parole Daniele Pradé, ds della Fiorentina, mette a tacere i rumors che nelle scorse ore avevano visto Riqui Puig nei radar viola.

“Jovic? Stiamo ancora discutendo con le due parti, l’esperienza mi insegna che prima le operazioni vanno chiuse e poi se ne parla. Stessa cosa vale con Dodo”, continua il dirigente. Parentesi anche sul divorzio con Torreira: “Ad aprile l’abbiamo chiamato per fare un quinquennale […], gli offriamo 2,5 milioni per cinque anni, ma lì c’è stata una chiusura netta da parte dell’agente e qualcosa è cambiato nei rapporti tra di noi. Nell’ultimo mese e mezzo poi Amrabat ci ha dato garanzie. A quel punto è diventata una scelta condivisa dall’allenatore. Amrabat o Torreira? Abbiamo scelto tutti insieme il primo”.