Bundesliga, la partita da non perdere: Dortmund-Bayern Monaco | OneFootball

Bundesliga, la partita da non perdere: Dortmund-Bayern Monaco

Logo: Footbola

Footbola

Domani alle 18.30 si giocherà il big match della quattordicesima giornata della Bundesliga; al Signal Iduna Park si affronteranno Dortmund e Bayern Monaco in un Klassiker che si preannuncia infuocato. Il BVB, miglior rendimento casalingo del campionato con sette vittorie in altrettanto partite, cerca il sorpasso per prendersi la vetta della classifica; i bavaresi, in un momento non semplicissimo tra Covid e sospensione degli stipendi, vogliono il primo grande allungo sui rivali. Sarà l’ennesima duello tra Haaland e Lewandowski, ventiquattro gol in due e la voglia di trascinare le rispettive squadre. L’unico nota negativa è la sospensione, da parte del Dortmund, dei biglietti a causa dell’aumento dei contagi.

Dortmund, esame finale

Sette vittorie consecutive in casa, ventuno gol fatti e nove subiti; il cammino del Borussia Dortmud di fronte al proprio pubblico è stato, fino a questo momento, perfetto. Ora, però, arriva il Bayern Monaco e sarà l’ultima prova di una squadra che in questa stagione ha mostrato grande maturità rispetto al passato. Come prima cosa, il BVB non si è sciolto quando gli infortuni hanno iniziato a colpire i ragazzi di Rose; il problema più grande è stato lo stop di Haaland a cui la squadra è riuscita a rispondere nel migliore dei modi. La seconda prova di maturità è stata la reazione avuta dopo le due sconfitte con l’Ajax e l’eliminazione subita in Champions League; le Wespen hanno mostrato quel carattere necessario per raggiungere determinati obiettivi. Ora l’ultimo test per capire se il Dortmund potrà giocarsi il Meisterschale fino alla fine.

Bayern Monaco, il primo allungo

Il Covid che ha colpito i bavaresi, il caso dei non vaccinati che ha causato il taglio degli stipendi, il Klassiker all’orizzonte. Questo il contesto che accompagna il Bayern Monaco al match contro il Borussia Dortmund. Una sfida fondamentale per i ragazzi di Nagelsmann alla ricerca del primo grande allungo; missione raggiungibile specie con la presenza di Lewandowski. Il centravanti polacco ha nel BVB una delle sue vittime preferite (doppietta nell’ultimo incontro, ad agosto, nella finale di Supercoppa) e vorrà fornire una grande prestazione per vendicare il mancato successo del pallone d’oro. Vincere per andare a più quattro e confermare, ancora una volta, la propria superioritàM questo l’obiettivo dei campioni in carica.

Visualizza l' imprint del creator