👀 Vlahovic, Dzeko-Lukaku e Icardi-Roma: parte il valzer delle punte? | OneFootball

Icon: OneFootball

OneFootball

Emilio Scibona·6 giugno 2023

👀 Vlahovic, Dzeko-Lukaku e Icardi-Roma: parte il valzer delle punte?

Immagine dell'articolo:👀 Vlahovic, Dzeko-Lukaku e Icardi-Roma: parte il valzer delle punte?

La stagione è (per la maggior parte delle squadre) finita e si comincia dunque a pensare all’anno che verrà. Le suggestioni di calciomercato hanno ricominciato ad accendersi con continuità.

Per le squadre italiane un fronte particolarmente caldo è quello che riguarda gli attaccanti con le big che sono a lavoro per trovare soluzioni per i loro reparti avanzati.


OneFootball Video


Juventus: sarà rifondazione in attacco?

Immagine dell'articolo:👀 Vlahovic, Dzeko-Lukaku e Icardi-Roma: parte il valzer delle punte?

In casa bianconera a tenere banco è il futuro di Dusan Vlahovic. Il centravanti serbo, nonostante una stagione opaca, continua ad avere tanti estimatori, in particolare Bayern, Chelsea e Atletico Madrid. Una sua cessione, anche per ragioni di bilancio, sembra poter essere nell’ordine delle cose, a patto che arrivi un’offerta giusta. Sicuramente agli sgoccioli invece l’avventura del “Fideo” Di Maria mentre sembra essere in dubbio il riscatto di Milik, che come riportato dal Corriere dello Sport, piace anche alla Lazio.

La “Vecchia Signora” potrebbe avere dunque bisogno sia di un nuovo centravanti che di un fantasista  e in questo senso sono usciti diversi nomi negli ultimi giorni: da Gnonto, Laurienté, il classe 2002 del Southampton Suleimana e Orsolini per quanto riguarda l’attaccante esterno a Scamacca, Højlund, Wahi del Montpellier e Gimenez del Feyenoord per quanto riguarda la punta. La suggestione di un ritorno di Morata (citata nei giorni scorsi da Gazzetta nell’ambito di una trattativa con l’Atletico per Vlahovic) resta sullo sfondo ma al momento non è concreta.


Milan: sfuma Openda, piace Berardi

Immagine dell'articolo:👀 Vlahovic, Dzeko-Lukaku e Icardi-Roma: parte il valzer delle punte?

Il recentissimo terremoto dirigenziale che ha portato alla brusca separazione tra il club rossonero e il duo Maldini-Massara avrà inevitabilmente un impatto sull’attività di mercato del Milan. Sul fronte offensivo il club, dopo aver rinnovato i contratti di Giroud e Leão, continua a cercare un attaccante che possa prendere il posto di Origi, destinato all’addio.

La pista Openda, che si era accesa nelle scorse settimane, adesso sembra essersi raffreddata a causa dell’irruzione del Lipsia, sempre più vicino all’attaccante belga. Resta invece in piedi la pista Arnautovic mentre la Gazzetta dello Sport ha parlato di un possibile ritorno alla casa madre di Lorenzo Colombo, che potrebbe essere controriscattato. Resta ancora da capire il futuro di Diaz, che però sembra poter tornare al Real Madrid, mentre certamente sarà addio con Rebic: sulla trequarti Berardi, secondo i media italiani resta uno degli obiettivi principali.


Inter, rebus Dzeko-Lukaku

Immagine dell'articolo:👀 Vlahovic, Dzeko-Lukaku e Icardi-Roma: parte il valzer delle punte?

In casa nerazzurra, come affermato ieri dallo stesso Marotta,  tutte le valutazioni saranno inevitabilmente rimandate dopo la finale di Champions League di sabato contro il Manchester City. Nell’attacco dell’Inter l’unica certezza al momento è Lautaro Martinez, destinato a diventare anche capitano del club; Correa invece sembra essere destinato alla cessione dopo due anni più in scuro che in chiaro. Per il resto regna l’incertezza.

Il rinnovo di Dzeko continua ad essere una telenovela: secondo quanto riferito ieri da Sky Sport l’Inter mira ad abbassare gli ingaggi di tutti i giocatori over 30 offrendo rinnovi annuali e questo mette la situazione in stand-by. Per quanto riguarda Lukaku, la volontà da parte sua di rimanere all’Inter è chiara ma in ogni caso sarebbe un’operazione complessa: bisognerebbe convincere il Chelsea ad accettare una formula simile a quella dello scorso anno ma riveduta al ribasso. Una volta appurato chi resta e chi no il club nerazzurro ragionerà su potenziali nuovi innesti offensivi.


Roma: Abraham cambia tutto, suggestione Icardi

Immagine dell'articolo:👀 Vlahovic, Dzeko-Lukaku e Icardi-Roma: parte il valzer delle punte?

L’infortunio di Abraham, che sembra essere ancora più grave del previsto e che dovrebbe tenerlo fuori fino al 2024, ha inevitabilmente stravolto tutti i piani giallorossi, che nel centravanti inglese avevano individuato il profilo da sacrificare all’altare di un bilancio che ha bisogno di liquidità.

Un duro colpo per il club romanista che adesso deve anche capire come sostituire l’attaccante ex Chelsea senza dover spendere. Il nome più caldo è quello dello spezzino Mbala Nzola, accostato ai giallorossi da diversi media italiani. Nell’edizione odierna della Gazzetta dello Sport al nome dell’attaccante angolano si affianca quello di Icardi, in prestito al Galatasaray ma di proprietà del Psg, con cui i rapporto sono buoni: la Rosea non esclude la possibilità di un prestito. Nel frattempo si registra la permanenza di Belotti, per cui è scattato il rinnovo automatico.