Sta tornando il vero Dybala? I numeri della Joya in questa stagione | OneFootball

Icon: PianetaChampions

PianetaChampions

·3 ottobre 2022

Sta tornando il vero Dybala? I numeri della Joya in questa stagione

Immagine dell'articolo:Sta tornando il vero Dybala? I numeri della Joya in questa stagione

Paulo Dybala, dopo la fine del contratto lavorativo con la Juventus, è divenuto oggetto del desiderio per molti club: nessuno, però, prima della Roma, si è mai offerto concretamente al giocatore. Decisione, questa, figlia soprattutto delle elevate richieste del giocatore e dei molteplici problemi fisici che ne hanno da sempre limitato la totale esplosione e l’approdo, mediante prestazioni durature e continue, nell’elite del calcio mondiale.

A scommettere su di lui, complici per l’appunto la mancanze di richieste concrete al suo indirizzo, è stata la Roma che, spinta dal tecnico Jose Mourinho, ha fiutato l’affare e non ha perso tempo. Ad un certo punto, infatti, la destinazione romana è apparsa l’unica percorribile per il calciatore argentino, che dopo una attenta riflessione ha accettato offerta e destinazione. L’accoglienza riservatagli dal popolo giallorosso, al suo arrivo, ha però da subito acceso in lui la fiammella dell’orgoglio e l’amore verso la gente della Capitale. Amore, questo, che si sta adesso riversando in maniera dilagante in campo.

I numeri di Paulo Dybala in questa stagione

Come detto, dopo le molteplici difficoltà fisiche, ma a tratti anche mentali, riscontrate da Dybala nell’ultimo periodo alla Juventus, in cui Allegri faticava anche a trovar lui una collocazione in campo, l’approdo in maglia giallorossa è apparso quasi come una boccata d’aria per lui. Negli occhi della Joya, infatti, è tornata la scintilla di chi pallone tra i piedi si diverte, con la consapevolezza di poter decidere modo e tempi di tutto ciò che lo circonda.

Consapevolezza, questa, che gli ha consentito di divenire subito decisivo per il suo nuovo club, sia sotto l’aspetto dell’incisività caratteriale, inteso come punto di riferimento in campo per i compagni, ma soprattutto numerico. Diamo adesso una sguardo ai suoi numeri.

In Serie A: 7 partite giocate, 7 volte dall’inizio, con una media di 76 minuti a partita; 4 gol messi a segno, con una media di uno ogni 133 minuti giocati; gli assit fin qui forniti sono 2.

In Europa League: 2 partite giocate, 1 volta dall’inizio, con una media di 68 minuti giocati a partita; 1 gol messo a segno, con una media di uno ogni 135 minuti; 1 assist fin qui fornito.

Visualizza l' imprint del creator