🤬 Social infuocati: Neymar fa un comunicato, Payet lo sfotte così

Logo: OneFootball

OneFootball

Davide Zanelli

Immagine dell'articolo: 🤬 Social infuocati: Neymar fa un comunicato, Payet lo sfotte così

Le Classique non finisce mai. Dopo una partita infuocata, con risse, espulsioni e ammonizioni a ripetizione, PSG-Marsiglia continua anche sui social, dove Neymar ha postato un comunicato in cui accusa Alvaro Gonzalez di razzismo e spiega il motivo per cui l’ha colpito ed è quindi stato espulso dopo un intervento del VAR.

Il giocatore brasiliano ha spiegato di aver reagito in maniera sbagliato a un insulto razzista. Spiega di essere stato ignorato dalla squadra degli arbitri, dopo aver fatto presente l’insulto ricevuto, e aggiunge parole forti nella lotta al razzismo, un tema molto sensibile, non solo nel mondo del calcio.

In risposta alle parole di Neymar, è arrivato un tweet di Dimitri Payet, che nella partita è stato un vero e proprio bersaglio in movimento per i giocatori del PSG.

Nell’immagine si può notare Neymar in lacrime con il corpo di un cane, tenuto in braccio da Alvaro.

Insomma, un dissing in piena regola condito da un messaggio agli ultras del PSG, che prima della partita avevano esposto uno striscione su un ponte di Parigi, in cui – con parole molto colorite – provocavano la tifoseria avversaria.

Una rivalità che va, da sempre, oltre il campo. Quella di domenica è una partita che farà discutere a lungo.