Se ci saranno, come funzioneranno i playoff di Serie A?

Onefootball

Mario De Zanet

Immagine dell'articolo: Se ci saranno, come funzioneranno i playoff di Serie A?

Playoff sì, playoff no.

Si è discusso molto, ma ora sappiamo che quest’ipotesi è contemplata dalla FIGC: si tratta di un Piano B, pronto ad essere attuato qualora fosse necessario.

L’incognita è dietro l’angolo e accorciare i tempi potrebbe rivelarsi indispensabile.

Ma se diventassero necessari, come funzionerebbero i playoff?

Secondo Repubblica questa seconda fase della Serie A coinvolgerebbe tutte le formazioni iscritte alla Serie A, attraverso la costituzione di 3 raggruppamento.

Le prime 6 disputerebbero i playoff scudetto, con due formazioni dirette alle semifinali e le successive 4 a giocarsi l’accesso nella zona Champions: la formula sfavorirebbe l’Inter, costretta a vincere per raggiungere la Champions League:

  • Lazio e Juve dirette in semifinale
  • Inter(3ª)-Napoli(6ª) e Atalanta(4ª)-Roma(5ª) le sfide per definire le seconde due semifinaliste

La seconda griglia playoff garantisce l’ultimo accesso all’Europa League e riguarda le formazioni dalla 7ª alla 14ª in classifica:  Milan, Verona, Parma, Bologna, Sassuolo, Cagliari, Fiorentina, Udinese.

E, infine, la lotta salvezza, i cosiddetti playoff, con Torino, Sampdoria, Genoa, Lecce, SPAL e Brescia.

Questo potrebbe essere il quadro, questa potrebbe essere la soluzione.