Sassuolo, Boga continua a deludere: De Zerbi è stanco di aspettare

Logo: CalcioInPillole

CalcioInPillole

Immagine dell'articolo: https://image-service.onefootball.com/crop/face?h=810&image=https%3A%2F%2Fwww.calcioinpillole.com%2Fwp-content%2Fuploads%2F2020%2F11%2Fus-sassuolo-v-hellas-verona-serie-a-scaled.jpg&q=25&w=1080

La stagione di Jeremy Boga è stata fin qui a dir poco altalenante: l’esterno d’attacco del Sassuolo è tornato in campo dopo diverse settimane di assenza causa Coronavirus, ma sembra essere ancora lontano dalla condizione fisica che ha caratterizzato la sua scorsa annata.

Sassuolo, Boga ha deluso De Zerbi

Ci eravamo abituati a vedere una freccia scattare sulla corsia di sinistra senza sosta, puntare gli avversari e superarli puntualmente per poi entrare in area e concludere l’azione nel migliore dei modi. In questa stagione l’abbiamo visto in rare occasioni e anche per questo motivo l’apporto del ragazzo fino ad oggi è stato a tratti totalmente assente per la propria squadra.

De Zerbi si è detto più volte non soddisfatto del rendimento del classe 1997 e anche ieri ha ribadito la sua rabbia nei confronti dell’atteggiamento dell’ex Chelsea. Queste le parole del tecnico dei neroverdi dopo la sconfitta in Coppa Italia con la Spal: “Io a lui voglio bene, non penso che questo suo rendimento sia una questione voluta. Se lo fosse, lo ribalterei. Futuro? Non credo che si senta già lontano dal Sassuolo, ma se fosse così dovrebbe tornare sulla Terra”.

Parole dure per un calciatore che deve dare la svolta alla sua stagione prima che sia troppo tardi. Con il ritorno di Berardi e con l’exploit di Traorè, non è neanche da escludere che De Zerbi possa optare per far sedere Boga in panchina con maggiore continuità. Per questo motivo le prossime settimane saranno fondamentali per l’ivoriano, tra l’altro alle prese anche con un fastidio muscolare che ieri l’ha costretto ad uscire dopo i primi 45 minuti di gioco.

Tra mercato e numeri

Smaltito questo problema, Boga dovrà tornare in campo e provare ad incantare nuovamente il proprio tecnico per conquistarsi il posto da titolare fino a fine stagione. Oltre al bene del Sassuolo c’è in gioco anche il suo futuro: non dimentichiamo infatti che questa estate l’ivoriano è stato vicinissimo ad un trasferimento al Napoli. Gli azzurri continuano a monitorare la situazione, ma qualora il rendimento continui ad essere questo è difficile pensare che la dirigenza partenopea decida di mettere sul piatto la cifra richiesta dal Sassuolo (circa 30 milioni di euro).

Serve dunque un cambio di marcia: fino a questo punto Boga ha collezionato 14 presenze tra Serie A e Coppa Italia, 10 anche da titolare nonostante la forma fisica non eccelsa, segno di fiducia da parte dell’allenatore. In queste 14 presenze l’ex Chelsea ha collezionato appena 2 gol e 2 assist, un bottino senza dubbio troppo magro per un giocatore del suo calibro. Ricordiamo infatti che l’ivoriano nella scorsa stagione ha collezionato 11 gol e 4 assist in 34 presenze. De Zerbi spera di ritrovare quel giocatore, ambito da mezza Europa e fondamentale per il gioco di un Sassuolo che sogna l’Europa ad occhi aperti.