Onefootball

Ronaldo ricorda: "A Madrid non potevo uscire, a Capodanno mi travestii"


Della lunga intervista di Cristiano Ronaldo a 'Good Morning Britain' di 'ITV' vi abbiamo svelato molti stralci, ma oggi ve ne vogliamo offrire un altro, che riguarda la vita privata e pubblica dell'attaccante della Juventus durante il periodo al Real Madrid, e precisamente nel 2009 (ovvero proprio all'inizio).

"Non potevo uscire, non potevo andare in posti pubblici, perché venivo fermato da tantissime persone. Quindi spesso restavo a casa, ma a Capodanno del 2009 volevo uscire, quindi dissi al mio amico Ricky di travestirci e uscire. Ci siamo vestiti come due rockstars e siamo andati in una discoteca".

Il racconto di Cristiano Ronaldo continua, con la serata che stava andando per il verso giusto, prima di essere scoperto.

"Decidemmo di parlare soltanto in inglese, per non essere scoperti. Tutti ci guardavano in modo strano, poi ad un certo punto chiesi una cosa in portoghese al mio amico. Un ragazzo di fronte a noi mi disse sùbito 'Ma sei Ronaldo!'. A quel punto andò in giro per il locale a dire a tutti che ero io. All'inizio presi questo gesto molto male, ma a dir la verità fu una delle serate più belle della mia vita".

Insomma, non tutti i mali vengono per nuocere. Anche questo significa indossare i panni di Cristiano Ronaldo, ma in fondo crediamo comunque che il gioco valga la candela...

powered by Onefootball