Roma, ecco Celik: quando Atalanta e Fiorentina pensarono a lui | OneFootball

Roma, ecco Celik: quando Atalanta e Fiorentina pensarono a lui

Logo: Grand Hotel Calciomercato

Grand Hotel Calciomercato

In Serie A, al momento, è la Roma la squadra più attiva sul mercato. La vittoria della Conference League ha di certo riportato entusiasmo. Ma l'appetito vien mangiando. E adesso il desiderio è quello di poter alzare l’asticella. Per questo, la dirigenza giallorossa, sta provando a portare alla corte di Mou i rinforzi giusti per sognare ancora più in grande. La fumata bianca per Matic e l’attesa per Solbakken, ma ora si potrà godere Celik, per cui ha trovato l'accordo con il Lille. La Roma non vuole fermarsi.

Roma, il punto sulla trattativa con Celik

La Roma ha di fatto già bloccato il terzino turco del Lille. Accordo trovato con il giocatore sulla base di 2 milioni di euro a stagione. Al club francese 7 milioni di euro e il 15% sulla futura vendita.

Terzino destro classe 1997, Celik in questa stagione ha collezionato 32 presenze, mettendo a segno 2 gol e 3 assist in campionato. 7, invece, le apparizioni in Champions League.

Quando l’Atalanta e la Fiorentina pensarono a lui

Il primo incrocio tra Celik e l’Italia ci fu due anni fa. L’Atalanta è alla ricerca di un esterno destro. Due le opzioni: Florenzi e proprio il difensore del Lille. Alla fine, però, non arriverà nessuno dei due.

La scorsa estate, invece, c’è stato un vero e proprio valzer di terzini in Serie A. Tra le tante squadre coinvolte, anche la Fiorentina. Siamo ad agosto e la Viola ha necessità di innesti dal mercato. E uno dei buchi da tappare è proprio quello sulla fascia destra. Il calciomercato, lo sappiamo, si accende spesso negli ultimi giorni. Dopo mesi di sondaggi, la Fiorentina preme l’acceleratore. Le piste più calde sono quelle che portano a Odriozola e Celik. Pradè e Barone riescono a strappare lo spagnolo in prestito dal Real Madrid, con il difensore turco che resta al Lille.

Adesso Celik approderà in Serie A. La Roma ha fatto sul serio. Dopo quattro anni con il Lille, Zeki saluta la Ligue 1 per trasferirsi finalmente in Italia. Il destino, probabilmente, era già stato scritto.

Visualizza l' imprint del creator