Reggiana, Nesta: “La squadra ha fatto una gran partita, abbiamo alternative e qualità. Marcandalli? È un cavallo di razza” | OneFootball

Reggiana, Nesta: “La squadra ha fatto una gran partita, abbiamo alternative e qualità. Marcandalli? È un cavallo di razza” | OneFootball

Icon: PianetaSerieB

PianetaSerieB

·1 novembre 2023

Reggiana, Nesta: “La squadra ha fatto una gran partita, abbiamo alternative e qualità. Marcandalli? È un cavallo di razza”

Immagine dell'articolo:Reggiana, Nesta: “La squadra ha fatto una gran partita, abbiamo alternative e qualità. Marcandalli? È un cavallo di razza”

Alessandro Nesta, allenatore della Reggiana, ha commentato la sconfitta dei granata per mano del Genoa, che ha condannato la formazione emiliana all’eliminazione dalla Coppa Italia.

Queste le sue parole riportate da TuttoMercatoWeb:


OneFootball Video


“Una bella prestazione che mi è piaciuta. Mi sono divertito, e penso anche i giocatori. Peccato per il risultato. Ho visto una squadra che ha cambiato molto nelle ultime partite, ma che ha fatto una grande partita di personalità e di qualità. Le scelte sono state frutto dell’emergenza. Avevamo solo due centrali di difesa, abbiamo deciso di rischiarne uno, che era il più giovane. A quattro facciamo fatica, siamo andati a cinque. Questa partita ci deve dare uno spunto in più“.

“Nessuno ha sfigurato. Ero sicuro che anche cambiando undici giocatori avremmo fatto una buona partita e così è stato. Abbiamo alternative e qualità. Queste partite, fatte in questa maniera, ci devono portare entusiasmo. Anche in chi gioca di meno. La prendo come una grande serata nonostante non abbiamo passato il turno“.

Su Marcandalli: “Oggi è venuto a casa sua, quindi qualcuno ha visto. Io sono il suo allenatore e quindi faccio il tifo per lui. Però qualcosa ho visto nella mia vita e dico che lui è un bel cavallo di razza. E’ un ragazzo da undici, di un’educazione infinita. Un ragazzo buono, silenzioso, però anche di compagnia. Come caratteristiche da giocatore ha un’accelerazione che se ne vedono pochi. Deve stare con i piedi per terra perché la strada è lunga. Tanti giovani si fanno vedere e poi si perdono. E’ un ragazzo giusto. Non deve avere fretta, se continua così il futuro è quello lì”.

Su Melegoni: “Può fare l’esterno, il trequarti e la mezzala. Può fare tanti ruoli“.

Su Alberto Gilardino: “Ho visto Gila, l’ho salutato prima. In panchina l’ho visto”.

Visualizza l' imprint del creator