Premier League, la partita da non perdere: Leicester-Manchester United | OneFootball

Premier League, la partita da non perdere: Leicester-Manchester United

Logo: Footbola

Footbola

Terminata la sosta per le nazionali tornano i club e in Premier League riparte la corsa al Chelsea capolista. Al King Power Stadium, domani alle 16.00, si affrontano Leicester e Manchester United in una sfida fondamentale per entrambi i club. Le Foxes, nonostante la vittoria nel Community Shield, non stanno disputando un buon campionato e la vittoria manca da quattro partite, due sconfitte e altrettanti pareggi. Complicato anche il momento dei Red Devils reduci da un punto negli ultimi centottanta minuti; serve una sterzata per non perdere ulteriore terreno dalla prima posizione. Si preannuncia un match elettrico tra due squadre a cui non sono più concessi passi falsi.

Leicester, rialzare la testa

L’ultima vittoria in Premier League risale al ventotto agosto scorso in casa del Norwich; da allora due punti in quattro partite con la rimonta subita contro il Crystal Palace prima della sosta. Rispetto alle due stagioni precedenti, concluse entrambe con il quinto posto, la squadra sembra aver perso quel carattere e quella determinazione che avevano portato il Leicester ad andare oltre le proprie possibilità. Quest’anno l’unico che sta mantenendo un livello decisamente alto è Vardy; sei gol e un assist per il simbolo delle Foxes. Rodgers dovrà nuovamente fare affidamento al suo centravanti (ha nello United una delle sue vittime preferite) per uscire da un momento piuttosto delicato.

Manchester United, ricominciare a correre

Uno punto nelle ultime due partite, entrambe giocate ad Old Trafford; il Manchester United, prima della sosta, ha mostrato di essere una squadra che ha ancora bisogno di tempo per esprimere tutto il proprio potenziale. Solskjaer deve fare in fretta perché, dopo quanto fatto nel mercato estivo, è obbligato ad ottenere risultati importanti. Questo mese sarà decisamente importante (Leicester, Atalanta, Liverpool, Tottenham, di nuovo Atalanta e Manchester City) per capire la reale dimensione di una squadra che deve alzare per forza di cose il livello delle prestazioni.

Visualizza l' imprint del creator