Fiorentinanews.com

Paradosso De Laurentiis: Mertens simula con la Fiorentina, ma per lui c’è una campagna contro il Napoli


Paradossi come se piovessero nel mondo del calcio. E così si scopre che il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, dopo la sfida tra gli azzurri e la Fiorentina, non sia arrabbiato con il proprio attaccante Dries Martens, reo di aver simulato nettamente un contatto con Castrovilli che non c’è mai stato, bensì con i vertici del mondo arbitrale. Il motivo? Secondo Il Mattino, ADL pensa che vi sia una campagna contro il Napoli e che l’etichetta di “tuffatore” che Rizzoli e Nicchi hanno affibbiato al belga, possa ritorcersi contro la squadra. Accuse troppo nette sarebbero giunte a Valeri e Massa che hanno sbagliato a giudicare rigore quella caduta. E ora il numero uno dei partenopei attende con una certa preoccupazione la designazione arbitrale per Juventus-Napoli, prevista per oggi.