Napoli, rinnovo Osimhen: la promessa di ADL a Calenda | OneFootball

Icon: Calcio In Pillole

Calcio In Pillole

·4 dicembre 2023

Napoli, rinnovo Osimhen: la promessa di ADL a Calenda

Immagine dell'articolo:Napoli, rinnovo Osimhen: la promessa di ADL a Calenda

Il rinnovo di Victor Osimhen con il Napoli sembra ormai cosa fatta, ma spunta una promessa di De Laurentiis a Roberto Calenda, agente del calciatore.

La brutta sconfitta maturata ieri sera al Maradona contro l’Inter non ha distolto l’attenzione della società in merito alle questioni legate ai rinnovi di contratto di alcuni calciatori del Napoli. Nello specifico continua a tenere banco il tema caldo di questi mesi, ovvero il prolungamento di Victor Osimhen, che in estate sembrava molto vicino ad estendere la sua permanenza all’ombra del Vesuvio allontanando così le voci di un trasferimento in un top club europeo.


OneFootball Video


Da qualche settimana il presidente Aurelio De Laurentiis e l’agente del nigeriano, Roberto Calenda, sono tornati a parlare del rinnovo e avrebbero anche raggiunto un accordo su tutte le condizioni, cementate da una stretta di mano in quel di Madrid in occasione della sfida di Champions League contro il Real. Resta soltanto da capire quando arriverà l’ufficialità del nuovo contratto, ma intanto spunta un retroscena su una promessa che il patron azzurro avrebbe fatto al procuratore di Osimhen.

Napoli, sì al rinnovo di Osimhen: spunta la clausola e un’altra condizione

Immagine dell'articolo:Napoli, rinnovo Osimhen: la promessa di ADL a Calenda

(Photo by Filippo MONTEFORTE / AFP)

Stando a quanto raccolto dalla redazione di TMW nella giornata di oggi, la trattativa tra il Napoli e Victor Osimhen sarebbe ormai in chiusura, con il rinnovo di contratto che dovrebbe essere finalizzato a breve. A completare il nuovo accordo però spunta anche un retroscena importante, che racconta di una promessa fatta proprio da De Laurentiis in persona a Roberto Calenda, agente del calciatore.

Il procuratore del numero 9 avrebbe infatti chiesto al patron azzurro di valutare in maniera concreta le offerte che potrebbero arrivare in estate dai top club europei, considerata la volontà del ragazzo di compiere uno step successivo nella sua carriera. Dal canto suo De Laurentiis non avrebbe rifiutato, ma con la condizione di inserire all’interno del nuovo contratto una clausola rescissoria da oltre 100 milioni di euro, così da tutelare le casse del club in caso la cessione di Osimhen diventasse realtà in estate.

Visualizza l' imprint del creator