📸 Napoli, 6 gol e Sassuolo SCHIANTATO: hat-trick Osimhen, doppietta Kvara | OneFootball

📸 Napoli, 6 gol e Sassuolo SCHIANTATO: hat-trick Osimhen, doppietta Kvara | OneFootball

Icon: OneFootball

OneFootball

Marco Alessandri·28 febbraio 2024

📸 Napoli, 6 gol e Sassuolo SCHIANTATO: hat-trick Osimhen, doppietta Kvara

Immagine dell'articolo:📸 Napoli, 6 gol e Sassuolo SCHIANTATO: hat-trick Osimhen, doppietta Kvara

Il Napoli nel segno di Osimhen e Kvaratskhelia fa esultare Calzona per la prima volta in Serie A: 1-6 in trasferta al Sassuolo e preso sullo scadere l'ultimo treno Europa. Victor grande protagonista con una tripletta, invece doppietta per Khvicha: ora sono 40 punti in classifica (Bologna quarto a 48 in attesa del recupero di Inter-Atalanta).

Continua invece la crisi del Sassuolo, anche con Bigica in panchina al debutto: i neroverdi restano a 20 punti (come il Cagliari) al 18esimo posto in classifica e in piena zona retrocessione. Berardi in panchina, come ci si aspettava, durante tutti i 90'.


OneFootball Video


Sassuolo, ira tifosi: "Vendi tua madre"

I tifosi del Sassuolo, presenti al Mapei Stadium, indirizzano tutta la loro rabbia per l'1-6 subito verso la dirigenza, incolpandola di mercati non all'altezza che hanno visto parecchie partenze importanti (uno degli ultimi Frattesi e Maxime Lopez) senza rimpiazzi di livello: “Adesso vendi tua madre”, il coro che riporta TMW.


ADL esulta, Osimhen si porta il pallone a casa

Non poteva mancare l'esultanza di Aurelio De Laurentiis, che su X fa i complimenti alla squadra.

Osimhen invece si porta il pallone a casa: è la seconda tripletta in Serie A, dopo quella proprio al Sassuolo nell'ottobre 2022. In totale fanno 11 reti in 15 presenze fin qui in questo campionato.


C'è anche Kvara: dopo l'assist, arriva la doppietta!

Ci aveva provato Kvaratskhelia, nel primo tempo, quando aveva provato una conclusione dalla lunghissima distanza per sorprendere Consigli: ci è riuscito invece nella ripresa, a trovare il gol, anzi la doppietta. Dopo l'assist per il momentaneo 1-4 che consentirà ad Osimhen di portarsi a casa il pallone, Khvicha si mette in proprio e segna sia la rete dell'1-5 (51') che quella dell'1-6 (75').

Per la prima a servirlo è proprio Osimhen, che lo lancia sulla sinistra: Kvara si fa tutta la fascia sinistra, rientra sul destro e trova il palo più lontano dove Consigli, immobile, non può mai arrivare. Sassuolo completamente annichilito, dopo la manita, subisce anche il dodicesimo gol nelle ultime 3 partite (Napoli, Empoli e Atalanta) quando Kvara segna la doppietta personale.

Sugli sviluppi di un angolo battuto da Raspadori, la palla resta al limite dell'area dopo un primo tentativo del georgiano murato dalla difesa neroverde: Kvara ci riprova e spacca la porta. In totale sono 8 in campionato per lui.


Disastro Tressoldi, Osimhen SCATENATO: ecco la tripletta

Tressoldi al 47' sbaglia in impostazione regalando palla a Kvaratskhelia, assist facile facile per Osimhen che - da solo e davanti Consigli - non può che segnare la sua tripletta personale.

Un ruolino di marcia da vero bomber: dal suo ritorno dalla Coppa d'Africa sono 5 gol (contro Genoa, Barcellona e i 2 di stasera) che fanno capire quanto sia importante e quanta differenza faccia per la squadra di Calzona averlo nella condizione migliore. Victor è il 3° giocatore nella storia azzurra ad andare in doppia cifra di gol in 4 stagioni di fila in Serie A, dopo Diego Armando Maradona (tra il 1984/85 e il 1987/88) e Attila Sallustro (tra il 1929/30 e il 1932/33) - scrive Opta.


Doppietta Osimhen: sale in doppia cifra in A

La combo Politano-Osimhen funziona ancora... e fa scintille: è proprio il numero 21 che mette a segno l'assist numero 5 di questa Serie A e a giovarne è il nigeriano, che firma la doppietta al 41' e sale in doppia cifra in questo campionato. Il suo score (contando anche il terzo gol) contro il Sassuolo recita 9 reti in 6 presenze in Serie A: almeno 3 reti in più rispetto a quelle realizzate contro qualsiasi altra avversaria nei maggiori cinque campionati europei - scrive Opta.


Consigli rompe la porta: Osimhen "l'aggiustatutto" la ripara

Al 36' Kvaratskhelia sorprende Consigli fuori dai pali e tenta il tiro ad centrocampo: la conclusione non entra in porta ma, nel cercare di sventare il pericolo, l'estremo difensore neroverde rompe la rete.

Qualche minuto di stop deciso dall'arbitro Chiffi per intervenire e risolvere il problema: si fa avanti Osimhen che, dall'alto del suo metro e 85 utilizza un nastro adesivo e rende possibile la ripresa, ridendo sotto i baffi.


Napoli, RIBALTONE in 2' con Rrahmani e Osimhen

Il Napoli, dopo una prima mezz'ora di dominio al Mapei Stadium, riesce a ribaltare il risultato in due minuti. Il primo ad iscriversi sul tabellino è Rrahmani, alla seconda rete in questa Serie A: al 29' il centrale conclude un'azione da PlayStation iniziata da Di Lorenzo col passaggio in profondità per Anguissa e il tacco del congolano per servire il rimorchio da dietro di Rrahmani. Primo assist per Anguissa, secondo nelle ultime 3 partite considerando quello per Osimhen in Champions contro il Barça.

È poi il turno di Osimhen, al 31' che rifinisce un'azione quasi fotocopia rispetto a quella precedente: si parte sempre da Di Lorenzo, che suggerisce in profondità stavolta per Politano. Retropassaggio per Victor che buca ancora Consigli. Sono 9 gol in campionato, 11 in tutte alle competizioni per lui che va ad esultare davanti alla sua gente sotto il settore ospiti.


Racic dalla distanza, gran gol e Sassuolo avanti

Sassuolo in vantaggio grazie ad una magia di Uros Racic al 16': è proprio lui ad iniziare l'azione mettendo una palla insidiosa per Bajrami sulla destra, che viene rigirata al centro dell'area. Pinamonti prova la rovesciata, ma Traoré spazza via. Da circa 25 metri raccoglie Racic che scarica un destro precisissimo che infila Meret.

Primo gol per lui in Serie A, al ritorno da titolare per la squalifica di Boloca e per riprendere la condizione dopo l'infortunio al soleo della gamba sinistra che lo aveva fatto subentrare in 3 delle ultime 4 partite. Scelta vincente di Bigica.


Sassuolo, il futuro di Bigica

Immagine dell'articolo:📸 Napoli, 6 gol e Sassuolo SCHIANTATO: hat-trick Osimhen, doppietta Kvara

Sassuolo-Napoli sarà anche l'esordio in Serie A di Bigica sulla panchina dei neroverdi dopo l'avvicendamento con Dionisi - esonerato dopo l'Empoli. Catturato da DAZN, sul suo futuro parla l'amministratore delegato Giovanni Carnevali.

"Se Bigica è una soluzione provvisoria o lo intendiamo già come traghettatore per la prossima stagione? In termini di tempo dobbiamo guardare oggi che è la cosa più importante. Abbiamo alcune partite ravvicinate e il calendario non ci aiuta anche per la Supercoppa. Dobbiamo limitarci a guardare quello che è oggi. Dovremmo valutare l'ipotesi di un altro allenatore a fine stagione".


Napoli, Traoré e l'emozione dell'ex

È il primo ritorno di Hamed Traoré al Mapei Stadium, da quando ha lasciato il Sassuolo. Visibilmente emozionato ai microfoni di DAZN, il calciatore ivoriano ha dichiarato: "Sarà particolare tornare qui dal avversario perché qua ho passato momenti fantastici. Adesso sono a Napoli, ma questa partita è emozionante per me".

L'operazione col Bournemouth è in prestito con diritto di riscatto a 25 milioni di euro, oggi il giocatore è alla terza presenza stagionale con gli azzurri dopo Genoa e Barcellona.


Sassuolo, Berardi in panchina

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Pedersen, Tressoldi, Ferrari, Doig; Racic, Matheus Henrique; Volpato, Bajrami, Laurienté; Pinamonti

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Ostigard, Rrahmani, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Traore; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia