Mbappé resta al PSG, rinnovo ai limiti dell’assurdo: cosa potrà decidere | OneFootball

Mbappé resta al PSG, rinnovo ai limiti dell’assurdo: cosa potrà decidere

Logo: Spazio Napoli

Spazio Napoli

Dopo il passaggio del bomber Erling Haaland dal Borussia Dortmund al Manchester City, arriva anche la seconda bomba di calciomercato: a sorpresa, Kylian Mbappé rifiuta l’offerta del Real Madrid e rinnova con il PSG.

La stella del calcio francese è stata corteggiata per un anno dal Real Madrid e sembrava ormai chiuso il suo passaggio in Spagna, ma negli ultimi giorni è cambiato tutto. Mbappé ha deciso di restare ancora a Parigi anche grazie a una proposta di rinnovo di contratto faraonico.

Kylian Mbappé (Photo by FRANCK FIFE/AFP via Getty Images)

Il nuovo contratto di Mbappé è ricchissimo: il francese percepirà 50 milioni di euro più bonus fino al 2025. Inoltre, riceverà un bonus alla firma di 130 milioni e avrà il 100% dei diritti d’immagine.

Ma la cosa a far più scalpore (sembra strano ci sia, ma è così) è il potere che il giocatore avrà all’interno del club: Mbappé, insieme al consiglio direttivo del PSG, avrà parola in capitolo su tutte le decisioni del club, ovvero anche su scelta allenatore e giocatori.

Menzionato in questo articolo

Visualizza l' imprint del creator