Lotito ci riprova: verso una candidatura al Senato | OneFootball

Lotito ci riprova: verso una candidatura al Senato

Logo: Calcio e Finanza

Calcio e Finanza

Claudio Lotito ci riprova. Come scrive Il Tempo, il presidente della Lazio è in pole position per una candidatura in Parlamento con il centrodestra.

A quattro anni di distanza il numero uno biancoceleste spera che questa sia la volta buona. Nel 2018 Lotito non fu eletto in Campania e restò fuori dal Senato, fece ricorso, la giunta delle elezioni gli diede ragione dopo anni ma l’Aula votò contro.

Con quale partito della coalizione si candiderà il patron laziale? Ci sono stati contatti con la Lega, ma pare che alla fine non se ne sia fatto niente. Le ultime indiscrezioni parlano di una candidatura con l’Udc di Lorenzo Cesa. I dialoghi ci sono stati anche con Forza Italia, in particolare con il coordinatore nazionale Antonio Tajani. I due avrebbero parlato di una candidatura nel collegio plurinominale Senato 2 nel Lazio, nel quale però potrebbe candidarsi come capolista proprio Tajani, che avrebbe proposto al presidente laziale il Molise. Inoltre Lotito ha buoni rapporti con Silvio Berlusconi ed è molto amico di Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza e senatore uscente di FI che non si candiderà.

Lotito e Galliani si conoscono da una vita e anche in questo calciomercato si sono parlati spesso. Il Monza cercava un difensore centrale mancino e Lotito aveva proposto Acerbi, in uscita dal club biancoceleste. Alla fine niente di fatto, ma è probabile i due abbiano parlato anche di politica. Lotito, pur tentato dall’esperienza, non spinge per candidarsi ad ogni costo e sta valutando le prospettive.

Menzionato in questo articolo

Visualizza l' imprint del creator