🏆 Lionel Messi vince il Pallone d'Oro 2021: Lewandowski 2° e Jorginho 3° | OneFootball

🏆 Lionel Messi vince il Pallone d'Oro 2021: Lewandowski 2° e Jorginho 3°

Logo: OneFootball

OneFootball

Redazione

Al Théâtre du Châtelet il mondo applaude Lionel Messi, vincitore del 65esimo Pallone d’Oro (settimo in carriera).

Battuto Robert Lewandowski, dopo la scorsa edizione saltata per via del Covid-19.

L’Italia si piazza terza grazie a Jorginho, ma esulta anche per il prezioso trofeo Yashin conquistato da Donnarumma. Barella (26°), Bonucci (14°), Chiellini (13°), Donnarumma (10°) completano la lista dei giocatori laureati campioni d’Europa quest’estate.

Oltre al riconoscimento per la categoria maschile è stato assegnato anche il Pallone d’Oro femminile (Alexia Putellas), il Premio Yashin (Donnarumma, PSG), il Premio Kopa (miglior giocatore Under 21, assegnato a Pedri del Barcellona), oltre alle novità del premio per il miglior club (Chelsea) e miglior marcatore (Lewandowski, Bayern Monaco).


La classifica

1° – Lionel Messi

2° – Robert Lewandowski

3° – Jorginho (Chelsea)

4° – Karim Benzema (Real Madrid)

5° – N’Golo Kanté (Chelsea)

6° – Cristiano Ronaldo (Man United)

7° – Mohammed Salah (Liverpool)

8° – Kevin De Bruyne (Man City)

9° – Kylian Mbappé (Paris Saint Germain)

10° – Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain)

11° – Erling Haaland (Borussia Dortmund)

12° – Romelu Lukaku (Chelsea)

13°  – Giorgio Chiellini (Juventus)

14° – Leonardo Bonucci (Juventus)

15° – Raheem Sterling (Man City)

16° – Neymar (Paris Saint Germain)

17° – Luis Suarez (Atletico Madrid)

18° – Simon Kjaer (Milan)

19° – Mason Mount (Chelsea)

20° – Riyad Mahrez (Man City)

21° – Lautaro Martinez (Inter), Bruno Fernandes (Man United)

23° – Harry Kane (Tottenham)

24° – Pedri (Barcellona)

25° – Phil Foden (Man City)

26° – Nicolò Barella (Inter), Ruben Dias (Man City),  Gerard Moreno (Villarreal)

29° – Luka Modric (Real Madrid), Cesar Azpilicueta (Chelsea)


PREMIO MIGLIOR SQUADRA

La stupenda cavalcata in Champions League, la finale vinta contro il City di Guardiola, l’immenso lavoro di Tuchel: il Chelsea viene nominato come squadra migliore al mondo.


A KJAER IL TROFEO PIÙ IMPORTANTE

Nominato come numero 18 al mondo, dopo la grande stagione con Pioli e una semifinale raggiunta con la Danimarca: Simon Kjaer non riceve nessun trofeo, ma la stima riservatagli stasera al Théâtre du Châtelet vale più di qualunque altro cimelio.

Didier Drogba lo presenta come un vero e proprio supereroe, per aver salvato la vita del suo connazionale Eriksen durante Euro 2020: il difensore del Milan, visibilmente commosso, si prende gli applausi di tutti i presenti.


PREMIO YASHIN (MIGLIOR PORTIERE)

La vittoria di Euro 2020, il trasferimento al PSG e il riconoscimento come numero 10 al mondo: l’ultimo anno di Gigio Donnarumma è stato quello che gli ha fatto spiccare il volo e il trofeo è arrivato proprio questa sera al Théâtre du Châtelet.

L’ex Milan è stato nominato miglior portiere della scorsa annata, aggiudicandosi il prestigioso Trofeo Yashin: “Sono molto orgoglioso del mio trasferimento al PSG, era destino perché ero un grande tifoso, è incredibile che sia successo. Ringrazio tutte le persone che hanno fiducia in me, spero di essere all’altezza di indossare questa maglia in campo”.


PALLONE D’ORO FEMMINILE

Il Pallone d’Oro femminile va ad Alexia Putellas (del Barcellona Femminile).

La centrocampista blaugrana si piazza al primo posto, dopo una stagione ricca di trofei: il Triplete del Barça dell’anno scorso (Coppa del Re, Champions League femminile e Liga) le sono valse il titolo.


PREMIO MIGLIOR MARCATORE

Il premio di miglior marcatore del 2021 va a Robert Lewandowski, con la straordinaria scorsa stagione che lo ha visto battere il record di Gerd Müller che durava da 49 anni in Bundesliga.

Il bomber del Bayern Monaco è riuscito a raccogliere (“solo” nel campionato tedesco) 41 reti, superando di una lunghezza lo storico primato, mentre in Champions sono state 5 le firme in 6 presenze.


TROFEO KOPA (PREMIO MIGLIOR U21)

A Pedri, la giovane stella del Barcellona di Xavi, va il riconoscimento come miglior giocatore U21 del mondo.

Il centrocampista blaugrana, fresco di vittoria del Golden Boy è l’erede di de Ligt (che lo aveva vinto nel 2019): “Voglio ringraziare il Barça, le persone che mi hanno sostenuto, i capitani come Messi. Grazie a chi mi hai aiutato”.

Il talento della nazionale spagnola si classifica prima di Reyna e Doku (9°), Gravenberch (8°), Wirtz (7°), Bukayo Saka (6°), Greenwood (5°), Nuno Mendes (4°), Musiala (3°) e Bellingham (2°).