Lecce, Corini: “C’è delusione ma l’obiettivo è lì. Farò rotazione, su infortunati e diffidati…”

Logo: PianetaSerieB

PianetaSerieB

Immagine dell'articolo: https://image-service.onefootball.com/crop/face?h=810&image=https%3A%2F%2Fwww.pianetaserieb.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2021%2F03%2FCorini.jpg&q=25&w=1080

CORINI EMPOLI LECCE Eugenio Corini, allenatore del Lecce, ha parlato alla vigilia della sfida con l’Empoli. Ecco le sue parole riprese da calciolecce.it: “C’è da giocarsi una partita contro i migliori del campionato, vogliamo fare una gara di livello, abbiamo l’obiettivo del terzo posto e faremo la nostra gara per scalare una posizione ora non nostra. E’ la quarta partita in dieci giorni, farò qualche rotazione, ho fatto una valutazione sui diffidati (Coda, Calderoni, Henderson e Rodriguez, ndr), mi prenderò un rischio ma non ne prenderò di più. Così comporrò l’undici che andrà ad affrontare la gara di domani”.

PULIRE LA TESTA. “Come ho ritrovato la squadra? Bisogna dare ordine alle cose. La delusione c’è per non aver colto la possibilità che ci siamo costruiti, ma l’obiettivo è sempre lì, abbiamo la possibilità di prendercelo. Dopo la gara con la Reggina era normale la delusione, ma ho ritrovato stimoli già nell’allenamento e cercheremo di migliorare ancora facendo risultato ad Empoli per poi preparare in una settimana l’andata dei playoff”.

PETTINARI, LISTKOWSKI E TACHTSIDIS. “Stamattina il greco ha avuto un problema tendineo alla base dei flessori e il medico mi ha detto di non rischiare. Vedremo nei prossimi giorni con eventuali esami. Pettinari sta continuando il suo percorso e vedremo la settimana prossima. E’ da valutare il suo recupero per la prima partita, capiremo tra mercoledì e giovedì. Listkowski è stato risparmiato per una serie di problematiche dopo un lungo percorso, ha bisogno di allenarsi qui per ricondizionarsi qui in vista del finale di stagione”. 

TERZI“E’ importante perché su un eventuale finale col Monza non varrebbe lo scontro diretto, i brianzoli si giocano la promozione diretta e arrivare terzi a pari punti ci consentirebbe di lavorare normalmente e non con un risultato a favore loro. Non dipende solo da noi, ma anche da loro. Vedremo che succederà”.

YALCIN“E’ entrato dieci minuti con la Reggina, sto pensando a dargli più spazio. Avrà più minutaggio rispetto al passato, ma non partirà dall’inizio”. 

Visualizza l' imprint del creator