📊 Lautaro tra i centenari del gol in A: ecco chi ha fatto meglio di lui | OneFootball

📊 Lautaro tra i centenari del gol in A: ecco chi ha fatto meglio di lui | OneFootball

Icon: OneFootball

OneFootball

Emilio Scibona·27 febbraio 2024

📊 Lautaro tra i centenari del gol in A: ecco chi ha fatto meglio di lui

Immagine dell'articolo:📊 Lautaro tra i centenari del gol in A: ecco chi ha fatto meglio di lui

Domenica pomeriggio grazie alla doppietta contro il Lecce Lautaro Martinez ha scollinato quota 100 gol in Serie A, entrando nel club di 93 giocatori capaci di andare in tripla cifra da quando il nostro campionato è a girone unico, ovvero dalla stagione 1929/1930.

Questo browser non è supportato, ne utilizzi uno diverso o installi l'applicazione.

video-poster

Per raggiungere questo traguardo il “Toro” ha impiegato cinque stagioni e mezzo e 195 partite: un lasso di tempo che può sembrare “normale” se si pensa alla frequenza di reti segnate negli ultimi anni ma in realtà tutt’altro che lungo.


OneFootball Video


Questo browser non è supportato, ne utilizzi uno diverso o installi l'applicazione.

video-poster

Come reso noto dalla versione italiana del portale specializzato Transfermarkt.it, infatti, sono solamente 15 nella storia gli attaccanti ad aver impiegato meno tempo a raggiungere quota 100 reti in Serie A e in tutti i casi si parla di autentiche leggende del nostro campionato.

Al primo posto c’è Gunnar Nordahl, storico attaccante del Milan nonché il calciatore con la media gol più alta di sempre in Serie A: la punta svedese ha avuto bisogno solamente di 3 anni, 21 giorni e 111 partite.

A completare il podio, invece, altri due mostri sacri e miti interisti: Istvan Nyers, secondo con 3 anni, 3 mesi e 25 giorni e 121 partite, e Giuseppe Meazza, terzo più veloce in 3 anni, 11 mesi e 11 giorni e 129 partite giocate. In età contemporanea la performance di Lautaro resta comunque notevole.

Gli unici a riuscirci in meno tempo del “Toro” sono stati Gonzalo Higuain (quinto assoluto in 4 anni, 2 mesi in 152 partite giocate); Andriy Shevchenko (decimo all-time 5 anni, 3 mesi e 5 giorni in 163 partite giocate); Hernan Crespo (5 anni, 4 mesi e 25 giorni in 168 partite giocate) e Mauro Icardi (quindicesimo in 5 anni, 5 mesi e 13 giorni in 179 partite giocate).

Immagine dell'articolo:📊 Lautaro tra i centenari del gol in A: ecco chi ha fatto meglio di lui

A completare la top 15 altri grandissimi giocatori del passato: da John Hansen (quarto) a Josè Altafini e Beppe Signori (rispettivamente sesto e settimo) passando per Boniperti (ottavo) il recentemente scomparso Hamrin (nono) fino ad arrivare a pionieri del calcio italiano come Felice Borel, Aldo Boffi e Antonio Vojak (undicesimo, dodicesimo e quindicesimo in ordine).

Se si guarda ai minuti impiegati per realizzare 100 gol la performance di Lautaro Martinez è la quarta migliore del nuovo millennio dopo quelle di David Trezeguet, Gonzalo Higuain, Andriy Shevchenko e Vincenzo Montella. Qui la grafica completa, sempre fornita da Transfermarkt.it.

Immagine dell'articolo:📊 Lautaro tra i centenari del gol in A: ecco chi ha fatto meglio di lui

Seppur non in una posizione di vertice assoluto Lautaro Martinez è riuscito a collocarsi dunque nel “gotha” dei grandi attaccanti della storia della Serie A. Adesso il capitano dell’Inter può consacrarvisi ulteriormente: per quest’anno il sogno (difficile va detto ma non impossibile con la media attuale) è quello di strappare il record di marcature in singola stagione fissato a 36 di Gonzalo Higuain e Ciro Immobile.

Per il resto potrebbe esserci ancora tempo in futuro: chissà, magari anche una carriera intera in maglia nerazzurra.