đź“ť L'Atalanta in dieci cade nel finale contro il Real: vittoria City

Logo: OneFootball

OneFootball

Francesco Porzio

Immagine dell'articolo: https://image-service.onefootball.com/crop/face?h=810&image=https%3A%2F%2Fwp-images.onefootball.com%2Fwp-content%2Fuploads%2Fsites%2F24%2F2021%2F02%2FAtalanta-v-Real-Madrid-UEFA-Champions-League-Round-Of-16-Leg-One-1614203383-1000x750.jpg&q=25&w=1080

L’Atalanta gioca una grande partita ma alla fine, in dieci contro undici per quasi tutta la partita, perde nel finale per una grande gol di Mendy. Nell’altra partita invece vittoria semplice per il City di Guardiola.


ATALANTA-REAL MADRID 0-1

Atalanta 0
Real Madrid 1
Terminata

Nel primo tempo accade di tutto. L’Atalanta gioca, ma il Real Madrid dimostra tutto il suo valore nel palleggio in mezzo al campo lasciando poco spazio alla squadra di Gasperini. Al 17′ poi arriva il contestato cartellino rosso a Remo Freuler, considerato ultimo uomo dall’arbitro. Da quel momento, come ovvio che sia, il Real domina il gioco ma non crea occasioni clamorose da gol. Al 30′ arriva anche una seconda tegola per l’Atalanta: Duvan Zapata costretto ad uscire per un dolore muscolare.

Nella ripresa le squadre si annullano, con Modric che sfiora un gol con Gollini battuto. Ma la Dea fa scudo e prova a difendersi con le sue armi. Gasperini inserisce Ilicic, ma l’attaccante è in una di quelle serate in cui sarebbe meglio non fosse in campo. E infatti Gasperini decide di toglierlo nel finale, ma pochi secondi dopo arriva il gol del vantaggio del Real Madrid con Mendy che stende la Dea. Finisce 0-1.


BORUSSIA M.-MANCHESTER CITY 0-2

Borussia Monchengladbach 0
Manchester City 2
Terminata

Il Manchester City vince in scioltezza sul campo (neutro, a Budapest) del Borussia Mönchengladbach. Partita piuttosto bloccata nel primo tempo che viene poi aperta e sbloccata da un cross sublime di Joao Cancelo per Bernardo Silva che da pochi passi non sbaglia e segna il primo gol della gara.

Nella ripresa meglio il City, che trova in Gabriel Jesus l’uomo del raddoppio, questa volta su assist di Silva. Poco prima l’attaccante brasiliano aveva fallito una grande occasione da gol. La partita finisce senza altri colpi di scena.