LaLiga, stop a fine gennaio per la prima volta nella sua storia: i motivi | OneFootball

LaLiga, stop a fine gennaio per la prima volta nella sua storia: i motivi

Logo: CalcioInPillole

CalcioInPillole

Il 24 gennaio 2022 entrerà nel libro delle statistiche secondarie della storia del calcio spagnolo per un motivo: per la prima volta la Primera División, fermerà il campionato per impegni internazionali a gennaio. Un qualcosa senza precedenti in Spagna, totalmente insolito, come ricorda Mundo Deportivo.

Uno stop che comporta una situazione del tutto eccezionale, dal momento che cinque delle sei confederazioni facenti parte della FIFA, hanno impegni con le nazionali: AFC, CAF, CONMEBOL, CONCACAF e OFC. Soltanto la UEFA non avrà competizioni (i playoff di qualificazione per la Coppa del Mondo in Qatar saranno a marzo 2022), mentre per quanto riguarda la CAF (confederazione africana), c’è la Coppa d’Africa in quel periodo.

Il Mundo Deportivo spiega che nessuno dei giocatori europei delle venti migliori squadre del campionato spagnolo, a partire dai componenti della Spagna, dovrà lasciare il proprio club di appartenenza. Per un periodo di 9 giorni, quindi, tutti gli allenatori de LaLiga potranno contare su tutti i loro giocatori europei senza che nel frattempo venga effettuata alcuna competizione. Saranno quindi nei propri centri sportivi per allenarsi regolarmente, con annesso riposo nel weekend senza partite.

Il periodo di stop va da lunedì 24 gennaio, giorno successivo alla 22a giornata di campionato, fino a martedì 1 febbraio. Nove giorni senza competizioni nel primo mese dell’anno, qualcosa senza precedenti in Spagna ma di cui i club sono grati, visto che i calendari sono molto fitti ed i calciatori non hanno mai tempo per riposare. Uno dei tanti motivi per i quali ci sono tanti infortuni negli ultimi anni.

Menzionato in questo articolo

Visualizza l' imprint del creator