Juventus, Pirlo: “Obiettivo Scudetto. Dybala? Stiamo valutando”

Logo: CalcioInPillole

CalcioInPillole

Immagine dell'articolo: https://image-service.onefootball.com/crop/face?h=810&image=https%3A%2F%2Fwww.calcioinpillole.com%2Fwp-content%2Fuploads%2F2021%2F01%2Fjuventus-v-bologna-fc-serie-a1-scaled.jpg&q=25&w=1080

Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Serie A contro il Verona. Le dichiarazioni dell’allenatore della Juventus: “Sarà una partita molto difficile e molto fisica. Juric ha dato un biondissimo calcio e dovremo stare molto attenti alla loro corsa e alle trame di gioco. Ci aspetterà una partita molto tosta. Non dobbiamo farci sorprendere dalla loro fisicità sapendo che loro giocano un calcio particolare stile Atalanta. Dovremo stare attenti e saper giocare l’uno per l’altro con scambi veloci e attaccare lo spazio alle spalle

Sugli infortuni: “Per fortuna abbiamo un giocatore che rientra come Rabiot e quindi un centrocampista in più da far ruotare. Oltre ai giovani ci rimangono Bentancur che rientra anche lui da qualche giorno in infermeria, più Ramsey e McKennie. Abbiamo uno in più per poter gestire. Kulusevski sta bene e sta imparando tanto. Sta giocando in un ruolo non suo e noi adesso gli chiediamo un gioco diverso dalle sue caratteristiche e lo può fare bene. Per gli altri non ci sono novità. Per Morata aspettiamo qualche giorno, adesso deve stare a riposo fino a domenica. Per Dybala valutiamo la soluzione migliore per farlo tornare a disposizione il prima possibile. Ha fatto un consulto e adesso vediamo quello che può essere il trattamento migliore. Il mercato no, i tempi del recupero di Dybala purtroppo si sono prolungati e non l’abbiamo potuto avere a disposizione”.

Sul recupero di Juventus-Napoli: “Faremo di necessità virtù e giocheremo con quelli che abbiamo a disposizione. Lo sapevamo da inizio stagione che sarebbe stata tosta con tante partite ravvicinate. In più c’è stato anche il rinvio con il Napoli che ci costringerà ad aggiungerne un’altra in questo periodo così fitto. Ormai però siamo qui in questo ciclo e faremo del nostro meglio”.  E sullo Scudetto: “Si continua a parlarne, resta un nostro obiettivo. Dobbiamo continuare a volerlo raggiungere perché è alla nostra portata. Siamo la Juventus e dobbiamo continuare a crederci fino alla fine”.