Juve-Martial, Inter su Buongiorno, incontro Napoli-David: news di oggi 🔥 | OneFootball

Juve-Martial, Inter su Buongiorno, incontro Napoli-David: news di oggi 🔥 | OneFootball

Icon: OneFootball

OneFootball

Marco Alessandri·16 aprile 2024

Juve-Martial, Inter su Buongiorno, incontro Napoli-David: news di oggi 🔥

Immagine dell'articolo:Juve-Martial, Inter su Buongiorno, incontro Napoli-David: news di oggi 🔥

Settimana di calcio infrasettimanale per le italiane impegnate in Europa League, mentre purtroppo la Serie A non conta più nessuna squadra in corsa in Champions. Giovedì il piatto forte è sicuramente il ritorno dei quarti tra Roma e Milan, uno scontro che può valere un’intera stagione.

Questo browser non è supportato, ne utilizzi uno diverso o installi l'applicazione.

video-poster

Trova comunque spazio tra le notizie di oggi anche il mercato, sempre molto attivo nonostante all’apertura della finestra estiva manchino più di due mesi. Vediamo, allora, di cosa si parla in Italia in questo martedì.


OneFootball Video


Juventus, Martial torna un nome caldo

Questo browser non è supportato, ne utilizzi uno diverso o installi l'applicazione.

video-poster

Secondo Tuttosport, il nome che torna a circolare dalle parti della Continassa è quello di Anthony Martial. L’attaccante del Manchester United è in scadenza a luglio e sicuramente non rinnovera il proprio contratto con i Red Devils. Possibile, dunque, che la Juve decida di affondare il colpo, magari tentando di anticipare la concorrenza. Sul giocatore, infatti, c’è anche l’Inter.


Milan, i recuperi verso la Roma

Dopo il pirotecnico pareggio in campionato contro il Sassuolo, il Milan si prepara per la difficile trasferta di Roma. Una partita in cui, senza giri di parole, Stefano Pioli si gioca il proprio futuro. Con una eliminazione anche dall’Europa League, infatti, l’addio a fine stagione sarebbe certo.

Questo browser non è supportato, ne utilizzi uno diverso o installi l'applicazione.

video-poster

Ecco perché, allora, il tecnico spera di recuperare tutti i titolari per la partita dell’Olimpico. Buone notizie in questo senso, perché come testimoniato da Gianluca Di Marzio sia Maignan che Thiaw hanno smaltito i rispettivi problemi e si sono allenati con il resto del gruppo, come anche Pobega. Lavoro differenziato, invece, per Kjaer e Kalulu.


Inter, il sogno è Buongiorno. Il piano

In viale della Liberazione non si molla Alessandro Buongiorno. Il centrale del Torino resta l’obiettivo numero 1 per rafforzare il reparto difensivo, ancor più nel caso in cui Acerbi dovesse salutare a fine stagione. Il problema principale è quindi legato al prezzo, che Il Corriere dello Sport stima intorno ai 40 milioni.

Questo browser non è supportato, ne utilizzi uno diverso o installi l'applicazione.

video-poster

Troppi per le casse nerazzurre, ma Marotta ha pronto un piano: l’inserimento di qualche contropartita gradita a Cairo e un lavoro anche da parte dell’entourage del giocatore, il quale secondo il quotidiano romano avrebbe messo l’Inter in cima alla lista. I prossimi campioni d’Italia sperano così di battere la concorrenza di Napoli, Milan e i club di Premier League.


Napoli, incontro con gli agenti di Jonathan David

Gli azzurri accelerano per tentare di mettere le mani su un attaccante di prima fascia. Con Victor Osimhen sicuro di lasciare il Maradona a fine anno (PSG l’opzione più probabile, ma occhio anche all’Arsenal), il futuro ds Manna è già al lavoro per portare in Campania un pezzo da novanta.

Questo browser non è supportato, ne utilizzi uno diverso o installi l'applicazione.

video-poster

Il profilo preferito è quello di Jonathan David del Lille. Sul giocatore la concorrenza è forte, ma secondo Tuttomercatoweb ci sarebbe già stato un incontro tra Manna e gli agenti del canadese. Da quanto emerso, David gradirebbe la Serie A, avrebbe chiesto un ingaggio quinquennale da 3 milioni a stagione e direbbe sì anche senza Champions. Da convincere, dunque, resta solo il club a cui appartiene il suo cartellino, che chiede circa 50 milioni, mentre il Napoli spererebbe in uno scontro di almeno 10/15 milioni.


Roma, si rivede Azmoun!

I giallorossi lavorano per preparare al meglio la gara da dentro o fuori con il Milan. Dopo il grande spavento per N’Dicka, a Trigoria si torna a parlare di recuperi in vista del match con i rossoneri. L’ivoriano dovrà restare ai box ancora qualche giorno, probabile la sua assenza contro il Diavolo.

Questo browser non è supportato, ne utilizzi uno diverso o installi l'applicazione.

video-poster

Chi, invece, ci sarà è Azmoun. L’iraniano ha smaltito l’infortunio muscolare patito nel corso dell’ultima pausa per le Nazionali ed è tornato oggi ad allenarsi con il resto del gruppo.


Lazio, Romagnoli parla del futuro

Non sono giornate facili in casa Lazio. Tra la questione Luis Alberto, scoppiata nel post partita del match contro la Salernitana, e l’ufficialità dell’addio di Felipe Anderson, Tudor si trova a dover chiudere la stagione con un gruppo in cui parte dei senatori sa già che non farà parte della futura rosa biancoceleste. Negli scorsi giorni, poi, si erano diffuse voci di un addio anche di Romagnoli. Rumors prontamente rispediti al mittente dall’agente del giocatore, Enzo Raiola, nel corso di un’intervista al Corriere dello Sport:

Questo browser non è supportato, ne utilizzi uno diverso o installi l'applicazione.

video-poster

“Alessio scontento qui e pronto a salutare? Escludo scenari del genere. Romagnoli era ed è un giocatore della Lazio, due anni fa ha scelto di firmare con la società biancoceleste e fin quando rimarrà tale rispetterà il suo lavoro da professionista”. Qui tutti i passaggi dell’intervista.


Fiorentina, Palladino o Gilardino? Le ultime

Resta sempre vivo il toto allenatori per la Fiorentina, con Italiano ormai certo di chiudere il proprio ciclo in viola a fine anno. A Firenze l’imperativo è trovare un sostituto all’altezza e i nomi che circolano dalle parti del Franchi sono sempre due: Raffaele Palladino e Alberto Gilardino.

Questo browser non è supportato, ne utilizzi uno diverso o installi l'applicazione.

video-poster

Secondo La Repubblica, in pole position ci sarebbe l’attuale tecnico del Genoa, a cui il Grifone ha però offerto il rinnovo di due anni. Più lontana, invece, l’ipotesi Palladino, oggi in orbita Torino.