​🟣 Italiano: “La finale di Coppa Italia persa lo scorso anno ci ha lasciato l’amaro in bocca” | OneFootball

Icon: PianetaChampions

PianetaChampions

·5 dicembre 2023

​🟣 Italiano: “La finale di Coppa Italia persa lo scorso anno ci ha lasciato l’amaro in bocca”

Immagine dell'articolo:​🟣 Italiano: “La finale di Coppa Italia persa lo scorso anno ci ha lasciato l’amaro in bocca”

Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, è intervenuto ai microfoni ufficiali del club viola alla vigilia del match di Coppa Italia che vedrà la compagine gigliata fronteggiare il Parma, capolista in Serie B in coabitazione con il Venezia. Queste – riprese da TMW – le sue affermazioni:

“102 goal fatti nel 2023? Ci dà tanta soddisfazione. Tanti altri record non siamo riusciti a raggiungerli, ci tenevamo a raggiungere questo. Avevamo voglia di fare tanti gol, siamo contenti. Abbiamo ancora altre partite per aggiungere gol in questo anno solare. Il primo obiettivo deve essere vincere le partite, poi se riusciamo anche a mettere altri gol ben venga”.


OneFootball Video


Si aspettava una stagione così? “Sono contento, ho fatto i complimenti ai ragazzi per la reazione che abbiamo avuto dopo il periodo negativo in merito ai risultati. Ho sempre detto che abbiamo questa dote di riuscire a reagire nei momenti di difficoltà e lo abbiamo fatto. Adesso dobbiamo avere continuità ed equilibrio per cercare di ottenere il massimo. Siamo contenti di dove siamo ma abbiamo ancora tanta strada da percorrere e dobbiamo affrontare ciò con grande impegno. Abbiamo dimostrato di essere una squadra che dà fastidio a tutti”.

Domani torna la Coppa Italia, quanta voglia di rivincita c’è? “È una competizione importante, ci teniamo a superare il turno. Queste partite vanno onorate e giocate con grande spirito. Siamo reduci da quella finale che abbiamo perso e ci ha lasciato grande amaro in bocca. È bello però andare avanti e sognare. Cercheremo di fare tutto il possibile per passare il turno”.

Che gara si aspetta domani? “Mi aspetto una partita che se non viene approcciata bene, può darti grosse difficoltà. Ne abbiamo parlato con i ragazzi, dobbiamo prepararla molto molto bene. Le insidie possono essere dietro l’angolo: il Parma sta facendo molto bene in Serie B, ha entusiasmo, ha giocatori di grande livello e di categoria superiore. Squadra che hanno questo tipo atteggiamento possono essere temibili”.

Farà qualche rotazione? “Abbiamo giocato giovedì in coppa, poi di nuovo domenica e ora mercoledì. I giorni per prepararla non sono tanti. Il recupero delle energie a livello psicofisico quando ci sono questi incontri ravvicinati può essere l’unico problema però ci siamo abituati e abbiamo capito come riuscire a recuperare le energie. Vediamo poi domani se troviamo il giusto modo per mettere in difficoltà il Parma. Sia con l’undici iniziale e con chi poi entrerà a gara in corso che può anche incidere”.

Visualizza l' imprint del creator