Inter-Roma Primavera 1-1, pagelle: Berenbruch 7, Di Maggio sprecone 4.5 | OneFootball

Icon: Inter-News.it

Inter-News.it

·3 dicembre 2023

Inter-Roma Primavera 1-1, pagelle: Berenbruch 7, Di Maggio sprecone 4.5

Immagine dell'articolo:Inter-Roma Primavera 1-1, pagelle: Berenbruch 7, Di Maggio sprecone 4.5

L’Inter pareggia per 1-1 contro la Roma. Secondo tempo di grande spinta dei nerazzurri, Luca Di Maggio spreca l’impensabile. Il migliore in campo è Thomas Berenbruch, le pagelle del match del Campionato Primavera 1.

Calligaris 6: Sta migliorando notevolmente palla al piede, si vede che si sta allenando su questo fondamentale che gli mancava. Sul gol di Pagano la sfiora, ma è difficile parare.


OneFootball Video


Inter-Roma Primavera, pagelle – DIFESA

Aidoo 6.5: Ha il cliente più scomodo davanti, ossia Cherubini, ma lo blocca sempre e lo costringe ad accentrarsi per trovare qualche spazio.

Stante 6.5: Salva un gol già fatto in area di rigore nel primo tempo, gioca da leader e guida la difesa soprattutto nei 45 minuti iniziali di grande difficoltà.

Matjaz 5.5: Sembra più in difficoltà del solito, gli pesa anche l’ammonizione subita alla mezz’ora del primo tempo.

Cocchi 6: D’Alessio è una scheggia sulla sua fascia, lo controlla ma va spesso in affanno. Non riesce a contrattaccare.

Inter-Roma Primavera, pagelle – CENTROCAMPO

Akinsanmiro 6: Letteralmente sovrastato dal centrocampo della Roma, che è sicuramente più pronto e veloce. Serviva maggiore attenzione sul gol di Pagano. Nella ripresa non sbaglia più, gioca molto bene ed è uno dei più propositivi nell’attacco nerazzurro.

Stankovic 5.5: Dovrebbe guidare il reparto, si abbassa troppo e non dà la possibilità all’Inter di uscire con scioltezza dal pressing giallorosso.

Berenbruch 7: È in difficoltà come i compagni, ma è sempre il primo a pressare alto e viene premiato da un gol di grande intelligenza ed astuzia. Anticipa i difensori con un colpo di punta in area piccola di sinistro, rete fondamentale.

Inter-Roma Primavera, pagelle – ATTACCO

Kamate 6.5: La luce dell’attacco e della fase offensiva in generale dell’Inter. Si fa vedere anche in difesa, aiuta Aidoo raddoppiando su Oliveiras e Cherubini.

– dal 76′ Di Maggio 4.5: Un minuto dopo il suo ingresso ha l’occasione della partita: a tu per tu con Marin sbaglia tirandogli addosso. Successivamente sul cross di Cocchi non riesce a segnare neanche di testa da solo in area di rigore.

Zuberek 5.5: Male, male, male nel primo tempo. Ha un’occasione per sbloccarsi ma sbaglia davanti al portiere col sinistro. Nella ripresa aiuta la squadra gestendo qualche palla in uscita e facendo salire la squadra.

– dal 60′ Sarr 6.5: Entra benissimo in partita, tra appoggi e aiuti in fase difensiva. Serve la palla del vantaggio a Di Maggio che incredibilmente spreca.

Diallo 5.5: Non si vede e non si sente. Anonimo l’esterno canadese, che non entra mai veramente dentro la partita.

– dal 60′ Quieto 6: Dà la spinta che serve per trovare il gol del vantaggio, i suoi compagni non riescono a sfruttare il suo contributo.

Il voto in panchina – ALLENATORE

Chivu 6: L’Inter Primavera gioca la prima ora di gioco guardando l’avversario dominare. Nessuno spunto, nessuna idea di gioco, solo l’azione del gol che pareggia i conti. Berenbruch salva Chivu nel primo tempo, ma nel secondo è tutta un’altra storia. Cambia l’attacco, cambia totalmente la squadra. Sarr e Quieto danno ciò che serve, Di Maggio non permette ai nerazzurri di vincere per 2-1. Due occasioni clamorose mancate, perciò ci si ferma sull’1-1. Primo posto ancora al sicuro, ma la classifica è corta e si avvicinano Lazio e Sassuolo.

Visualizza l' imprint del creator