📆 Inter, Juve e Milan: chi sarà campione d'inverno? Calendari a confronto | OneFootball

Icon: OneFootball

OneFootball

Marco Alessandri·5 dicembre 2023

📆 Inter, Juve e Milan: chi sarà campione d'inverno? Calendari a confronto

Immagine dell'articolo:📆 Inter, Juve e Milan: chi sarà campione d'inverno? Calendari a confronto

L’Inter ha dato la sterzata che forse ha tolto dai giochi per lo Scudetto un’illustre pretendente, il Napoli campione d’Italia in carica. Al Maradona i nerazzurri hanno fornito una grande prova di forza, riconquistando la vetta e allungando nuovamente sul Milan, tornato a -6.

Per tanti motivi la squadra di Inzaghi viene data come favorita per la vittoria finale, ma la classifica ha fin qui parlato di un’altra credibile concorrente, la Juventus di Massimiliano Allegri. I bianconeri stanno sfruttando al meglio il fatto di non dover giocare le coppe, hanno impattato lo scontro diretto e viaggiano sull’onda dell’entusiasmo del gol trovato all’ultimo minuto a Monza.


OneFootball Video


C’è poi il Milan, che nonostante la miriade di infortuni e un ambiente che sembra non essere più caloroso come qualche tempo fa, resta a contatto con la vetta. Tra il Diavolo e l’Inter, infatti, c’è solo una sconfitta di differenza, seppur pesante: quella per 5-1 nel derby di metà settembre. Avesse vinto la squadra di Pioli, oggi le due milanesi sarebbero a pari punti.

Immagine dell'articolo:📆 Inter, Juve e Milan: chi sarà campione d'inverno? Calendari a confronto

È vero, il calcio non si fa con i se e con i ma. Infatti la nostra è una provocazione, però rende anche bene l’idea di come, in realtà, i rossoneri non siano fuori dai giochi. Tutt’altro. Se poi, come nessuno si augura, il Milan dovesse uscire già ai gironi dalla Champions, ecco che tutte le energie verrebbero incanalate sulla Serie A.


Campione d’inverno, un posto per tre

Cinque giornate alla fine del girone d’andata, 15 punti in palio. Tra poco più di un mese sapremo chi sarà campione d’inverno, un titolo che ha valore pari a zero, ma che spesso in passato ha significato poi Scudetto a maggio.

Immagine dell'articolo:📆 Inter, Juve e Milan: chi sarà campione d'inverno? Calendari a confronto

Chi arriva al giro di boa da primo in classifica, insomma, poi ha buone chance di alzare il tricolore. Ecco perché, allora, queste cinque partite hanno significato. Vediamo il calendario di Inter, Juve e Milan e confronto.

  1. Inter, 35 punti: Udinese (in casa), Lazio (in trasferta), Lecce (in casa), Genoa (in trasferta), Verona (in casa);
  2. Juventus, 33 punti: Napoli (in casa), Genoa (in trasferta), Frosinone (in trasferta), Roma (in casa), Salernitana (in trasferta);
  3. Milan, 29 punti: Atalanta (in trasferta), Monza (in casa), Salernitana (in trasferta), Sassuolo (in casa), Empoli (in trasferta).

Sulla carta l’Inter non dovrebbe avere problemi ad arrivare alla 1ª giornata di ritorno ancora in testa. I nerazzurri hanno appena chiuso un periodo complicatissimo dal punto di vista del calendario, uscendo con ben 10 punti dai match contro Roma, Atalanta, Juventus e Napoli. Di questi, tra l’altro, solo lo scontro con i giallorossi è stato giocato a San Siro.

Immagine dell'articolo:📆 Inter, Juve e Milan: chi sarà campione d'inverno? Calendari a confronto

Per Inzaghi, comunque, un altro tour de force arriverà a inizio 2024, quando tra il 17/18 gennaio e il 10 febbraio l’Inter affronterà Atalanta, Fiorentina, Juventus e Roma una dopo l’altra, con in mezzo il viaggio a Riad per la nuova Supercoppa italiana. Auguri.

La Juve, invece, da qui alla 19ª dovrà vedersela anche con Napoli e Roma, due big match che potrebbero rallentare la corsa di Allegri. Buono, invece, il calendario del Milan, che Atalanta a parte, ha tutte gare alla portata.

Il finale del girone d’andata, dunque, si preannuncia di fuoco, con tre rivali storiche in corsa per chiudere davanti alle altre. Poi da gennaio si riparte con la seconda parte di un campionato che fin qui ha regalato mille emozioni e che promette una lotta Scudetto fino all’utlima giornata.