Inter, il punto sul mercato: serve almeno un attaccante

Logo: CalcioInPillole

CalcioInPillole

Immagine dell'articolo: https://image-service.onefootball.com/crop/face?h=810&image=https%3A%2F%2Fstatic.nexilia.it%2Fcalcioinpillole%2F2021%2F07%2F48870012-scaled.jpg&q=25&w=1080

L’Inter di Simone Inzaghi ha bisogno di pochi ritocchi per poter dirsi definitivamente al completo. Marotta sta lavorando principalmente su due fronti: gli esterni e un attaccante da affiancare ai titolarissimi Lukaku Lautaro Martinez con anche il dubbio sul futuro di Sanchez. L’attaccante cileno potrebbe partire qualora dovesse arrivare un’offerta adeguata e questo alleggerirebbe il monte ingaggi neroazzurro, visto che Sanchez guadagna 7 milioni netti a stagione.

Esterni

Il primo nome per il dopo Hakimi è certamente quello di Nahitan Nandez che nel 3-5-2 di Inzaghi oltre al ruolo da esterno potrebbe ricoprire diversi ruoli e tutti con grande qualità. C’è ottimismo tra Inter Cagliari, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, ma restano da definire i dettagli dell’operazione sulla base di un prestito con diritto di riscatto. Il Cagliari spinge per una proposta di prestito molto onerosa mentre il club neroazzurro non vorrebbe superare 3 milioni per la quota iniziale del prestito.

Non c’è solo Nandez per la fascia destra, ma l’Arsenal per Hector Bellerin dovrà abbassare le proprie pretese per iniziare a trattare con Marotta.

Attaccante

Nella lista dei giocatori sondati per ricoprire il ruolo di attaccante di scorta ci sarebbe l’ipotesi Keita Baldé attualmente al Monaco. La volontà del giocatore di un ritorno a Milano c’è e il senegalese lo ha fatto sapere alla società. Sale in quota anche il nome di Luka Jovic in uscita dal Real Madrid, mentre si allontanano le piste che portano a Raspadori, Scamacca Petagna.

Menzionato in questo articolo
Visualizza l' imprint del creator