Inter, il mercato a bilancio: plusvalenza record per Icardi

Logo: Calcio e Finanza

Calcio e Finanza

Immagine dell'articolo: Inter, il mercato a bilancio: plusvalenza record per Icardi

Ultime estati particolarmente attive per l’Inter sul mercato. Non sono mancate infatte le operazioni per il club nerazzurro durante la stagione 2019/20, come emerge dalla lettura del bilancio al 30 giugno 2020.

Partiamo dalle plusvalenze. Nell’esercizio chiuso lo scorso 30 giugno, l’Inter ha registrato  61,5 milioni di euro in plusvalenze, in aumento rispetto ai 40,1 milioni della passata stagione.

Nel dettaglio, la cessione che ha garantito la maggiore plusvalenza è stata quella di Mauro Icardi al PSG per 49,1 milioni, con plusvalenza di 47,1 milioni: si tratta della plusvalenza record per il club nerazzurro.

A seguire, le plusvalenze derivanti dalla cessione di Puscas al Reading (6,9 milioni) e quella dalla cessione di Karamoh al Parma (3,4 milioni).

Tra gli altri ricavi, l’Inter ha incassato 5,5 milioni dalla cessione in prestito di Ivan Perisic al Bayern Monaco. 

Passando agli acquisti, l’Inter nel bilancio elenca tutte le operazioni effettuate. Nel corso delle sessioni di mercato della stagione sportiva 2019/2020 sono stati effettuati investimenti in diritti per prestazioni di calciatori pari a complessivi Euro 217,3 milioni, compreso anche l’acquisto di Achraf Hakimi dal Real Madrid.

Ecco le cifre dei principali affari:

  • Romelu Lukaku (Manchester United), 67,2 milioni (6 milioni come compenso agenti);
  • Achraf Hakimi (Real Madrid), 40,5 milioni;
  • Nicolò Barella (Cagliari), 40,050 milioni;
  • Christian Eriksen (Tottenham), 26,998 milioni (7,5 milioni come compenso agenti);
  • Ionut Radu (Genoa), 10, 55 milioni;
  • Lucien Agoume (Sochaux), 4,5 milioni.

Tra le operazioni realizzate dopo il 30 giugno 2020, l’Inter invece elenca i seguenti affari:

  •  acquisizione a titolo definitivo delle prestazioni professionali dei calciatori Alexis Sánchez dal Manchester United, Aleksandar Kolarov dalla Roma e Andrea Pinamonti dal Genoa;
  • cessione a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Valentino Lazaro al Borussia Mönchengladbach per la stagione 2020/2021;
  •  cessione a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Xian Emmers all’Almere City; l’accordo valido per la stagione 2020/2021 prevede per l’Almere City il diritto di riscatto da esercitare entro il 31 maggio 2021;
  •  cessione a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Federico Dimarco all’Hellas Verona; l’accordo valido per la stagione 2020/2021 prevede per l’Hellas Verona il diritto di riscatto da esercitare entro il termine della stagione 2020/2021;
  •  esercizio dell’opzione per l’acquisizione a titolo definitivo delle prestazioni professionali del calciatore Stefano Sensi dal Sassuolo;
  •  cessione a titolo definitivo delle prestazioni professionali del calciatore Diego Godin al Cagliari, con rilevazione dell’effetto economico nel presente bilancio consolidato, come meglio descritto nel paragrafo “Svalutazione delle immobilizzazioni”;
  •  cessione a titolo definitivo delle prestazioni professionali del calciatore Samuele Longo al Vicenza, con rilevazione dell’effetto economico nel presente bilancio consolidato, come meglio descritto nel paragrafo “Svalutazione delle immobilizzazioni”;
  •  cessione a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Antonio Candreva alla Sampdoria; l’accordo, valido per la stagione sportiva 2020/2021, prevede l’obbligo di riscatto definitivo alternativamente alla prima partita o al primo punto della Sampdoria dopo la data del 1° febbraio 2021;
  •  acquisizione a titolo definitivo delle prestazioni professionali del calciatore Darian Males dal Lucerna e contestuale cessione a titolo temporaneo con diritto di riscatto dello stesso al Genoa;
  •  cessione a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Naval Da Costa Eduardo Joao Mario allo Sporting Lisbona;
  •  acquisto a titolo temporaneo delle prestazioni professionali del calciatore Matteo Darmian dal Parma; l’accordo, valido per la stagione sportiva 2020/2021, prevede l’obbligo di riscatto definitivo al primo punto conquistato dalla Prima Squadra dopo la data del 1° febbraio 2021.

Inoltre, la risoluzione dei contratti di Kwadwo Asamoah e Andrea Romanò e le cessione di cui sopra di Godin al Cagliari e Longo al Vicenza ha portato il club a svalutare i rispettivi valori a bilancio per complessivi 3,57 milioni: di questi, 557mila euro riferiti ad Asamoah, 2,1 milioni a Godin, 538mila euro per Longo e 243mila euro per Romanò.