Il Tribunale conferma: Leao dovrà risarcire lo Sporting | OneFootball

Il Tribunale conferma: Leao dovrà risarcire lo Sporting

Logo: Calcio e Finanza

Calcio e Finanza

Mentre proseguono ancora i festeggiamenti per la conquista dello Scudetto in casa Milan, non arrivano buone notizie per l’attaccante rossonero Rafael Leao. Secondo quanto riportato dal quotidiano portoghese Report, il Tribunale di Milano ha deciso che il giocatore dovrà risarcire lo Sporting Lisbona con 16,5 milioni di euro.

La decisione è legata ai fatti del 2018, quando Leao ha rescisso il contratto unilateralmente con il club di Lisbona – a seguito di un’aggressione da parte dei tifosi ad alcuni calciatori nel centro sportivo della società – e firmato con i francesi del Lille, prima di essere poi acquistato dal Milan all’inizio della stagione 2019/20.

Il club francese era stato condannato in solido, ma lo Sporting ha scelto di rivalersi direttamente sul giocatore, che ora dovrà versare 16,5 milioni di euro (la cifra era stata stabilita da un esperto appositamente nominato, che indicò il valore di un equo risarcimento tra 15 e 18 milioni di euro).

A Leao ora potrebbe essere trattenuto il 20% dello stipendio mensile, in sostanza circa 300mila euro sul totale di 1,5 milioni che guadagna il portoghese. Tuttavia, secondo Record non è da escludere un accordo tra le parti, grazie al lavoro diplomatico del suo agente Jorge Mendes.

Il Milan, da parte sua, è spettatore interessato principalmente a proposito della trattativa per il prolungamento del contratto in scadenza nel 2024. In casa rossonera sono comunque fiduciosi di arrivare a un accordo per prolungare il contratto fino al 2026, anche grazie una clausola di rescissione di 150 milioni presente nel suo attuale contratto.

Menzionato in questo articolo

Visualizza l' imprint del creator