Il caso Favilli, contestazione a oltranza per lo Spezia, appello dei sindaci per Modena-Reggiana: le news del mercoledì di Serie B | OneFootball

Icon: PianetaSerieB

PianetaSerieB

·29 novembre 2023

Il caso Favilli, contestazione a oltranza per lo Spezia, appello dei sindaci per Modena-Reggiana: le news del mercoledì di Serie B

Immagine dell'articolo:Il caso Favilli, contestazione a oltranza per lo Spezia, appello dei sindaci per Modena-Reggiana: le news del mercoledì di Serie B

La Serie B è, numeri e spettacolo alla mano, probabilmente il campionato più difficile e complesso d’Europa. Ormai da anni la cadetteria vede le squadre partecipanti darsi battaglia sino alla fine con le diverse classifiche che tendono ad essere incerte sino alla chiusura della stagione regolare così come accaduto in questo campionato conclusosi. Oltre ai fatti di campo, però, la Serie B si contraddistingue anche per quelli che accadono al di fuori del rettangolo verde. Aneddoti, polemiche, statistiche, dichiarazioni e tutto ciò che un campionato così ricco può offrire. Di seguito, dunque, le news di Serie B più rilevanti di giornata.

Serie B, le news di giornata

Il caso Favilli


OneFootball Video


Un potenziale ancora mai espresso quello di Andrea Favilli, attaccante, bomber, e goleador della Ternana che però quest’anno non sta riuscendo a fare affidamento sulle reti dell’attaccante ripreso in estate. Oltre ad un peso offensivo nullo, visto che in 12 presenze Favilli non ha mai segnato, adesso si aggiungono anche i problemi fisici a tormentare una stagione già di per sé stregata.

Come riportato dal Corriere dell’Umbria, già nella sfida col Palermo, Favilli era in panchina solo per fare numero. Roberto Breda aveva provato a rassicurare l’ambiente con un nulla di grave, ma nel frattempo anche ieri in allenamento ha svolto lavoro differenziato. Resta in dubbio quindi per la prossima partita contro il Cosenza, ma in casa Ternana Breda e staff stanno lavorando al massimo per far riprendere Favilli, perché il suo peso offensivo servirà alla Ternana per sgomitare fino alla fine.

Contestazione a oltranza per lo Spezia

Continua il periodo nero in casa Spezia. Il club ligure, dopo essere retrocesso nella passata stagione, sta faticando tantissimo in questo inizio di Serie BKT. La squadra si trova in questo momento al terzultimo posto, con dieci punti conquistati. I tifosi ovviamente non ci stanno e stanno proseguendo a manifestare il proprio umore negativo, spesso e volentieri esagerando. Nella giornata di oggi è dovuto intervenire l’amministratore delegato del club Andrea Gazzoli che, in un colloquio durato circa mezz’ora, ha provato a chiedere tempo e a rassicurare i supporters, sia in ottica mercato di gennaio che sulla questione stadio. Su Macia l’amministratore ha dichiarato: “Posso assicurare che lo Spezia non è in vendita e non ci sono i presupposti per allontanare Macia e Melissano”, proteggendo di fatto i due tesserati. La situazione si evolverà nei prossimi giorni. Lo riporta Tuttomercatoweb.

L’appello dei sindaci per Modena-Reggiana

Torneranno, dopo trent’anni, a confrontarsi in Serie B, in quello che sarà un derby intenso per significato e proposta tattica delle due squadre. Modena e Reggiana, dunque, hanno gli strumenti e la possibilità di regalare una grande giornata di sport, che i due sindaci (di Modena, Gian Carlo Muzzarelli, e di Reggio Emilia, Luca Vecchi) hanno puntualizzato di dover preservare, come ripreso da calciomodena.it: “Sia una festa dello sport. Non roviniamola con offese e violenze tra tifoserie. Sabato saremo allo stadio per fare il tifo per le nostre squadre e ci aspettiamo un grande spettacolo in campo e sugli spalti. Godiamoci la partita e accompagniamo l’agonismo dei calciatori con la gioia degli sportivi e senso di responsabilità, con rispetto per gli avversari, senza vandalismi e tantomeno violenza tra tifoserie. La passione calcistica deve arricchire la festa, non rovinarla“.

Visualizza l' imprint del creator