Finale di Champions League: la sfida economica tra Real e Liverpool | OneFootball

Finale di Champions League: la sfida economica tra Real e Liverpool

Logo: Social Media Soccer

Social Media Soccer

Manca solo l’ultima coppa europea da consegnare nelle mani del vincitore: la Champions League.

L’Europa League è andata all’Eintracht Francoforte, la neonata Conference League è stata vinta dalla Roma, mentre per la coppa più ambita bisognerà aspettare sabato prossimo per vedere chi tra Real Madrid e Liverpool se la porterà a casa.

La sfida allo Stade de France sarà tra due club storici che insieme sommano 19 Coppe dei Campioni in bacheca, e che sono nella top10 dei club con il fatturato più alto secondo il report Football Money League stilato annualmente da Deloitte.

Infatti come è ben noto, la Champions non porta solo prestigio e gloria ma anche grandi risorse economiche.

Parlando di fatturato appunto, con la vittoria della Champions il Real di Florentino Perez riuscirebbe a raggiungere circa 1,4 miliardi di fatturato, un record storico per il club.

Bilanci a confronto: fatturato, sponsorizzazioni e ticketing

Il Real ha già previsto che il suo bilancio supererà gli 800 milioni di euro di fatturato, il 25% in più di quello dei Reds (poco più di 600 milioni).

Come riporta 2Playbook, solo nei ricavi generati dal marketing, ago della bilancia delle economie societarie nel calcio, sono stati generati congiuntamente 572 milioni di euro.





I Blancos sono in vantaggio sul Liverpool di 314,2 milioni di euro, frutto degli accordi con Emirates e Adidas.

Quello col brand tedesco è un rapporto storico iniziato nel 1998 e che garantisce 1,1 miliardi di euro tra il 2020 e il 2030.

L'effetto del Covid si è fatto sentire nel dato delle entrate da biglietteria. Effetto importante per i Reds che hanno perso circa 81 milioni di euro per le gare in assenza di pubblico.

Il Real Madrid, dal canto suo, ha approfittato della chiusura degli stadi per accelerare i lavori per il Nuovo Santiago Bernabéu, ma ha comunque perso circa 35 milioni delle entrate ticketing rispetto alla stagione precedente.

Bilanci a confronto: Diritti TV e stipendi

Il dato importante, del confronto Real-Liverpool, in questa partita economica riguarda le entrate generate dalla vendita dei diritti TV, molto redditizi quelli redistribuiti nel calcio inglese.

Dopo una stagione senza grandi successi in Champions, il Real ha guadagnano tra i 170 e i 180 milioni di euro in diritti TV, il Liverpool, circa 300 milioni.





Per quanto riguarda il costo delle due formazioni, altro dato fondamentale per i bilanci, non c’è molta differenza.

Dopo la partenza di Cristiano Ronaldo, il conto salari e stipendi del Real si è abbassato notevolmente attestandosi intorno ai 350 milioni di euro. I Reds invece hanno sborsato circa 372 milioni di euro per calciatori e staff nell'ultimo anno.

Per quanto riguarda gli impegni con club, istituti di credito e pubbliche amministrazioni, il Liverpool aveva un debito di 343 milioni di euro al 30 giugno 2021. A Madrid, invece, questa posta a bilancio ammontava a 259,5 milioni di euro al 30 giugno 2021.



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER di socialmediasoccer.com

Visualizza l' imprint del creator