Eurogol: Jorginho errore ❌ e rigore ✅ Paquetá meglio di Ney 🔥 e Vini 😍 | OneFootball

Eurogol: Jorginho errore ❌ e rigore ✅ Paquetá meglio di Ney 🔥 e Vini 😍

Logo: OneFootball

OneFootball

Matteo Moretto

Gol, triplette e… neve, tanta neve, soprattutto in Inghilterra dalle parti di Burnley, nella contea del Lancashire.

La domenica di calcio internazionale è stata pienissima di sorprese e aneddoti curiosi.

E noi cercheremo di riassumervi tutto qui.


LA PARTITA

Chelsea-Manchester United, chiaramente. Il match più affascinante del weekend.

Con un finale a metà: 1-1. E tutti contenti.

Se Ronaldo parte dalla panchina, Jadon Sancho segna il suo secondo gol in due partite con Carrick allenatore. Prima rete in Premier League.

Il pareggio lo realizza chi aveva propiziato il gol degli ospiti con un brutto errore: Jorginho. Prima un regalo gigantesco, poi il rigore a segno.

A proposito: gli ultimi 15 centri di Jorginho tra club e Nazionale sono arrivati dal dischetto. E’ da più di un anno che non segna in altro modo, precisamente da fine dicembre 2019 sul campo dell’Arsenal

Peccato (per gli azzurri) per l’errore contro la Svizzera.


IL GOL

Vinicius junior continua a distribuire magie. Stasera, il suo destro a giro ha trafitto il Siviglia al 87′: un gol pesante, perché è valso il 2-1 per la formazione di Ancelotti.

Il brasiliano, dalla sinistra, converge e spara sul palo lontano: una rete fantastica, ennesima dimostrazione di come stia diventando il 2000 verdeoro.


IL PERSONAGGIO

La notizia non è tanto la sospensione di Burnely-Tottenham quanto il look di Sean Dyche, manager della squadra di casa. Nonostante il clima decisamente rigido, Sean Mark Dyche sfoggia una camicia primaverile.

A lui, la neve, non preoccupa affatto.


LA SORPRESA

A Siviglia, sponda Betis, si godono un calciatore in stato di grazia. Si tratta di Miguel Jiménez López, meglio conosciuto come Juanmi.

Assoluto protagonista contro il Levante con una tripletta da urlo, che lo lancia in cima alla classifica dei marcatori spagnoli del campionato.

Juanmi è secondo in quella che è la classifica generale, dietro solo a Karim Benzema.


LA STATISTICA

Sotto la fitta neve di Leicester spunta un supereroe immortale che segna a raffica da diverse stagioni ormai.

Il suo nome è Jamie Vardy. Doppietta anche al Watford e – udite, udite – ben 93 gol dopo i trent’anni in Premier League. E’ come il vino…


IL PARAGONE

E’ azzardato, sì, lo sappiamo molto bene, ma è giusto riportarlo. Paragone forte ma che rende l’idea: Lucas Paquetà meglio di Neymar.

Lo scrivono in tanti sui social, soprattutto i tifosi dell’OM, ovviamente, che si stanno godendo un Lucas in grande spolvero, in gol a Montpellier, e capocannoniere della sua squadra con 8 centri.


LE DICHIARAZIONI

La miglior frase di oggi la dice Guardiola in conferenza stampa. «Gli addetti al terreno di gioco sono i migliori in campo per quanto mi riguarda. Hanno fatto un lavoro incredibile», e permesso che City-West Ham non venisse rinviata per neve.

Ben detto, Pep.