🎥 Eterno Ibisevic: l'Hertha distrugge l'Union nel derby di Berlino

Onefootball

Davide Zanelli

Immagine dell'articolo: 🎥 Eterno Ibisevic: l'Hertha distrugge l'Union nel derby di Berlino

Ha quasi 36 anni, ma non sembra assolutamente esserne consapevole. Vedad Ibisevic è tornato a segnare e non vuole fermarsi.

È lui l’uomo copertina del derby di Berlino che ha aperto la 27ma giornata di Bundesliga. In un Olympiastadion deserto l’Hertha Berlino, rivitalizzato dalla cura Labbadia, vince 4-0 ai danni dell’Union, vincitrice del derby d’andata.

Dopo un primo tempo terminato a reti bianche, ma gestito dai padroni di casa, l’attaccante bosniaco ha sbloccato il risultato con un’incornata delle sue.

È l’inizio della festa dell’Hertha, che raddoppia subito con Lukebakio. Il gol porta la firma del belga, ma i meriti sono ancora dell’immenso Ibisevic, autore dell’assist che svolta la partita.

Trovato il raddoppio, i ragazzi di Bruno Labbadia approfittano del crollo mentale dei cugini dell’Est e calano il tris. Il gol porta la firma di Matheus Cunha, classe 1999 tra le migliori rivelazioni di questa Bundesliga.

L’ex Lipsia trova il quarto gol consecutivo nelle ultime quattro partite bucando Gikiewicz con un preciso destro piazzato. L’assist, ammesso che serva aggiungerlo, porta la firma del solito Ibisevic.

Al 77′ arriva anche il quarto gol dell’Hertha, che chiude i conti con un’incornata di Boyata su un corner battuto da Plattenhardt.

Bruno Labbadia può così festeggiare la seconda vittoria nelle prime due partite sulla sua nuova panchina. I numeri sono impressionanti: 7 gol segnati e 0 subiti.