🎥 Dall'operazione al campo: le emozionanti parole di Marco Mancosu

Logo: OneFootball

OneFootball

Davide Zanelli

Immagine dell'articolo: https://image-service.onefootball.com/crop/face?h=810&image=https%3A%2F%2Fwp-images.onefootball.com%2Fwp-content%2Fuploads%2Fsites%2F24%2F2021%2F05%2Fimago1002520990h-1000x667.jpg&q=25&w=1080

In Serie A ha subito fatto breccia nel cuore dei tifosi in quanto rigorista molto amato dai fantallenatori.

Marco Mancosu continua a credere nella promozione del suo Lecce che, nonostante le ultime battute d’arresto, si giocherà i playoff.

Grazie allo stupendo assist fornito a Stepinski contro la Reggina, il capitano dei salentini ha raggiunto quota dieci assistenze nel campionato in corso.

Ma i riflettori sono puntati su di lui anche per altre ragioni. Mercoledì aveva infatti annunciato, attraverso un post su Instagram, di essere stato operato per un tumore:

“Mi sono operato il 26 marzo. Di tumore. Ho visto un mondo che non avrei mai pensato di conoscere, ho visto il terrore negli occhi delle persone che amo, ho visto il terrore e la preoccupazione di mia moglie che per lo stesso motivo ha perso il padre quest’estate, ho avuto la paura di non poter crescere mia figlia, ho fatto esami nei migliori centri italiani con affianco gente che ad oggi non so nemmeno se sia viva, se sia riuscita a superare la propria malattia”.

E al termine di Lecce-Reggina il trequartista sardo ha rilasciato questa intervista.

Un grande applauso e un enorme in bocca al lupo a Marco Mancosu, un vero esempio!