✍️ Da Guedes a Dragowski: le 5️⃣ ufficialità di cui non vi siete accorti | OneFootball

✍️ Da Guedes a Dragowski: le 5️⃣ ufficialità di cui non vi siete accorti

Logo: OneFootball

OneFootball

Redazione

Giusto parlare di quella di Wijnaldum, a Torino la parte bianconera della città aspetta quella di Kostic, ma quali sono le ufficialità che potrebbero esservi sfuggite nel corso della settimana appena passata?

Ecco una raccolta degli affari di cui è possibile non vi siate accorti.


ROMERO TORNA IN ARGENTINA

Sergio Romero è tornato in Argentina, da svincolato. Conclusa l’esperienza al Venezia, l’ex estremo difensore di United e Samp, aveva rifiutato alcune proposte dalla Premier: giocherà col Boca Juniors, con cui ha firmato fino al 31 dicembre 2024.

“Una nuova storia da scrivere. Benvenuto ‘Chiquito’ nel club più grande del mondo”, lo hanno accolto gli Xeneizes. Il portiere vestirà la maglia numero 25: “Sono nel club più grande d’Argentina”, ha commentato pieno d’entusiasmo il suo nuovo capitolo alla Bombonera.


GUEDES IN PREMIER

Accostato parecchio alla Roma in questa finestra di mercato, alla fine il colpo Gonçalo Guedes se lo accaparra il Wolverhampton. Gli inglesi hanno accontentato le richieste del Valencia, sborsando più di 30 milioni di euro per il trasferimento grazie alla mediazione dell’agente Jorge Mendes.

L’esterno ha firmato un quinquennale col suo nuovo club, ritrovando il tecnico Bruno Lage dopo il passato condiviso al Benfica. Il presidente Jeff Shi ha dichiarato: “Lo monitoravamo da molto tempo, ha un talento naturale e si è comportato molto bene in Europa e per il suo Paese, e pensiamo che sia adatto alla Premier League”. È tutto pronto per l’accoglienza al Molineaux di questo sabato.


IL SOSTITUTO DI HALLER

Trasferimento tedesco quello andato in scena tra Colonia e Borussia Dortmund: i gialloneri si assicurano le prestazioni sportive del 34enne Anthony Modeste, che indosserà la maglia numero 20.

Al francese contratto di un anno ma, allo stesso tempo, il difficile compito di sostituire Sebastien Haller, alle prese con un tumore maligno ai testicoli.


DRAGOWSKI IL VICHINGO SPEZZINO

Il valzer dei portieri in Serie A chiude ufficialmente il capitolo Bartlomiej Dragowski, che passa dalla Fiorentina allo Spezia. Finisce bene il disguido relativo ai 65mila euro di mensilità (luglio) da pagare dalla Fiorentina, che avevano rischiato di far saltare il banco per via della richiesta di pagamento allo Spezia.

Il portiere ha messo la firma su un triennale: il primo anno guadagnerà 750mila euro, mentre i successivi due a salire. Lo Spezia ha sborsato, invece, 2 milioni di parte fissa (che diventerebbero circa 3,7 con i bonus in base alle presenze). La Viola, come riporta ANSA, si riserva inoltre il 50% sulla futura rivendita dell’estremo difensore. Gli spezzini hanno imposto una clausola rescissoria di 9 milioni sul cartellino del polacco.


SARR AL MONACO

Il Monaco completa il quarto acquisto del suo mercato con Malang Sarr dal Chelsea.

Il difensore francese, classe ’99, si trasferisce in prestito con diritto di riscatto.