Chelsea, Potter: “Vogliamo i punti contro una squadra fenomenale” | OneFootball

Icon: CalcioInPillole

CalcioInPillole

·4 ottobre 2022

Chelsea, Potter: “Vogliamo i punti contro una squadra fenomenale”

Immagine dell'articolo:Chelsea, Potter: “Vogliamo i punti contro una squadra fenomenale”

Graham Potter, il tecnico del Chelsea, ha presentato alla stampa la sfida di domani sera contro il Milan a Stamford Bridge. Una partita delicatissima per i Blues per riaprire il discorso qualificazione. In classifica i rossoneri sono primi con 4 punti conquistati nelle prime due giornate, mentre il Chelsea è ultimo con un solo punto in cassaforte. Ecco le parole del tecnico, riportate dai colleghi di TuttomercatoWeb.

Immagine dell'articolo:Chelsea, Potter: “Vogliamo i punti contro una squadra fenomenale”

(Photo by ADRIAN DENNIS/AFP via Getty Images)

Chelsea, le parole di Potter alla vigilia della sfida contro il Milan

Sul rientro di Mendy: “Mendy si sta allenando da giorni, sarà convocato. Abbiamo bisogno di competizione in ogni ruolo. Aveva un po’ di dolore al fianco e altri avevano dei problemi, ma si sono allenati tutti e posso dire che stanno bene anche se non sono al massimo”.

Sulla partita: “Giochiamo con una squadra diversa, una squadra fenomenale, ogni gara è diversa da quella prima. Abbiamo tante aspettative, sarà una sfida interessante per noi e vogliamo il risultato. Dovremo provare a fare punti, è importante vincere in casa, dovremo essere al nostro massimo livello e spero ci sarà una grande atmosfera nello stadio. “I proprietari sono molto ambiziosi, vogliono far crescere la squadra ed il club. Il mio lavoro è sviluppare e far crescere i giocatori per portare in alto il club ed è quello che proveremo a fare qua. Io devo solo pensare ad i giocatori che ho”.

Su Koulibaly: “Sono rimasto impressionato. Tutti dicono che vorrebbero giocare sempre, ma la sua risposta in allenamento è più che positiva. In Premier League le cose sono un po’ diverse, è un giocatore incredibile e presto giocherà sicuramente”.

Su Kante e il suo contratto in scadenza: “Io voglio solo portarlo al massimo livello, il resto è un discorso fra lui ed il club. In campo con noi è fantastico, nel calcio mondiale non ce ne sono molti come lui e la mia priorità è portarlo al livello che conosciamo”.

Visualizza l' imprint del creator