Calcio estero parade: il meglio e il peggio della giornata | OneFootball

Calcio estero parade: il meglio e il peggio della giornata

Logo: CalcioInPillole

CalcioInPillole

Campioni, goleade e tante emozioni provenienti dal calcio estero: anche in questo weekend tanti protagonisti hanno infiammato i maggiori campionati europei con le loro giocate. Tra Germania, Francia e Olanda scopriamo quali sono stati gli spunti più belli offerti dal calcio estero.

LA PARTITA DEL GIORNO

Non c’è stato spettacolo ma tanto equilibrio tra Friburgo e Lipsia: la partita è terminata con il risultato di 1-1 ma è stata tra le più interessanti nell’ultimo turno di Bundesliga e soprattutto un banco di prova interessante per la squadra di casa che ha confermato così le certezze trovate all’avvio di questa stagione.

LA SQUADRA TOP

Terza vittoria consecutiva per l’Az Alkmaar che sta provando lentamente a risalire la classifica dopo un inizio imperfetto del campionato. Gli olandesi, che hanno ancora una partita da recuperare, sorridono per il 5-1 trovato contro l’Utrecht, un risultato che certifica l’ottimo momento di forma della squadra. C’è ancora tanto lavoro da fare, ma con 13 gol segnati nelle ultime uscite l’Alkmaar sta andando decisamente nel verso giusto.

LA SQUADRA FLOP

Un cammino piuttosto buono, rovinato dalla brutta caduta contro il Bayern Monaco. Il Leverkusen questo weekend non ha avuto nulla da festeggiare dopo il pesante 5-1 subito dai bavaresi in una sfida che si è praticamente conclusa tutta nel primo tempo con le doppiette di Lewandowski e Gnaby e il gol di Muller. Inutile la rete di Schick all’inizio della ripresa, quando i giochi erano ormai finiti.

IL TOP PLAYER

Mbappe è inarrestabile: dopo aver guidato la Francia alla vittoria della Nations League ha mezzo lo zampino anche nel trionfo del Psg contro l’Angers nell’ultimo turno di Ligue 1. I parigini mantengono la vetta della classifica grazie al 2-1 arrivati proprio con un gol e un assist del francese, protagonista assoluto di questa sfida.

LA FOTO DEL GIORNO

Cosa c’è di meglio della benedizione di Papa Francesco per continuare al meglio il campionato? Sarà stato forse questo il pensiero della dirigenza del Psg che si è vista recapitare dal primo ministro francese una maglia autografata da Leo Messi al Pontefice in persona. Una storia particolare che avrà portato ai parigini un tifoso in più.

Le Club remercie le Premier Ministre @JeanCASTEX d’avoir offert le maillot du @PSG_inside dédicacé par Lionel Messi à l’occasion de sa visite officielle au Vatican. ❤️💙 pic.twitter.com/xPqBrYQyg9

— Paris Saint-Germain (@PSG_inside) October 18, 2021

Menzionato in questo articolo
Visualizza l' imprint del creator