ADL 👏 Pep, Belotti-Milan e le assenze del Sassuolo: le news di oggi

Logo: OneFootball

OneFootball

Mario De Zanet

Immagine dell'articolo: https://image-service.onefootball.com/crop/face?h=810&image=https%3A%2F%2Fwp-images.onefootball.com%2Fwp-content%2Fuploads%2Fsites%2F24%2F2021%2F04%2Fimago0047704276h-1000x665.jpg&q=25&w=1080

In attesa di un mercoledì esplosivo, sono arrivate le parole della vigilia di due sfide fondamentali per il campionato: alcune di queste dichiarazioni sono estremamente significative…


Juventus:  Pirlo sapeva tutto

In questa tempesta bianconera, Andrea Pirlo ha dovuto anche sgonfiare le voci sull’incontro tra Agnelli e Allegri, arrivato proprio nei giorni più duri per l’allenatore bianconero: “Sono stato avvertito di quest’incontro-ha chiarito Pirlo- sono cose normali. C’è il calcio, e poi c’é l’amicizia”. Pirlo ha inoltre aggiunto di sentire la fiducia del presidente: dichiarazioni di facciata o verità?


Inter: la coerenza del Sassuolo

Il Sassuolo non cambia la propria linea. Anche domani, i reduci dalle nazionali di Italia e Turchia non giocheranno. È avvenuto con la Roma, e succederà con l’Inter: Locatelli, Ferrari e Muldur non saranno a disposizione di De Zerbi.


Milan: apparecchiare comunque il dopo Ibra

Belotti. Un nome di moda del passato rossonero sarebbe tornato ora nella mente del club rossonero, secondo quanto riporta Tuttosport: una scelta che seguirebbe l’intenzione di affiancare il Gallo ad Ibrahimovic, prima che l’addio di Ibrahimovic apra le porte dell’attacco a Belotti.


Napoli: ADL la pensa come Pep

Sul carro di Pep, sale Aurelio De Laurentiis. Ieri l’allenatore del City aveva attaccato FIFA e UEFA per l’estremo sforzo richiesto ai calciatori. Oggi ADL lo ha appoggiato attraverso un Tweet: ” Concordo completamente con quanto affermato da Pep Guardiola. Non si possono non tenere nella giusta considerazione i campionati nazionali e i relativi tifosi. E’ quanto sostengo anche io da quando ho iniziato a interessarmi di calcio! Finalmente una persona intelligente e responsabile. Grazie Guardiola”.


Roma: dita incrociate a Trigoria

La Roma spera. Mancano due giorni all’Ajax, e Fonseca vede il recupero di Mkhitaryan e Smalling. Domani il provino decisivo per capire se i due giallorossi potranno essere convocati per l’andata dei quarti di Europa League.


Lazio: il futuro della panchina

Una lunga, lunghissima telenovela: il rinnovo di Simone Inzaghi potrebbe arrivare presto. L’intenzioni di proseguire assieme ci sono, come testimoniano le dichiarazioni pre Spezia, Lotito rimane sull’offerta di 2,5 milioni per il prossimo rinnovo e, secondo il Corriere,  Inzaghi vorrebbe un piccolo rialzo.