Accadde Oggi: la Coppa Uefa del Napoli di Maradona | OneFootball

Accadde Oggi: la Coppa Uefa del Napoli di Maradona

Logo: CalcioInPillole

CalcioInPillole

Il 17 maggio del 1989 il Napoli vinse il suo primo, e al momento unico, trofeo europeo. Era la Coppa Uefa edizione 1988-89, conquistata dai partenopei nella doppia finale contro lo Stoccarda, con la quale chiusero un percorso strepitoso. Ai quarti di finale, il Napoli eliminò la Juventus in rimonta, in semifinale il Bayern Monaco.

In campo c’era Maradona, ma anche Careca, Alemao e Ciro Ferrara. A Stoccarda partì la festa che continuò poi all’ombra del Vesuvio. Un successo a cui seguì, l’anno successivo, il secondo scudetto, dopo quello dell’87 e due secondi posti consecutivi.

L’avventura europea del Napoli iniziò il 7 settembre del 1988, quando il Napoli batté 1-0 il Paok Salonicco. Nel ritorno, bastò un pareggio di 1-1 per assicurarsi il passaggio del turno. Nei sedicesimi di finale gli azzurri si recarono in Germania Est per affrontare la Lokomotiv Lipsia, che fermò il Napoli 1-1 in terra teutonica ma fu battuta 2-0 al San Paolo. Agli ottavi fu la volta del Bordeaux, eliminato grazie allo 0-1 corsaro in Francia, firmato Carnevale. I quarti di finale videro il sentitissimo duello tutto italiano con la Juventus: a Torino, i bianconeri si imposero 2-0. Nel ritorno, il Napoli passa con Maradona e Carnevale, è 2-0 e si va ai supplementari. Dove è Renica che segna il gol del 3-0, Juve eliminata. Contro il Bayern il Napoli giocò la prima sfida al San Paolo, dove si impose 2-0. Al ritorno, il 2-2 regala ai partenopei la finale. E divenne iconico il riscaldamento di Maradona nel pregara, che mostrò la sua classe sulle note di ‘Life is Life’ degli Opus.

(Mandatory Credit: Ben Radford/Allsport)

La doppia finale contro lo Stoccarda fu affare complesso. All’andata “l’italiano” Gaudino realizza l’1-0 per lo Stoccarda, ma Maradona e Careca ribaltano l’incontro.

Coppa Uefa Napoli 1989: la notte della gloria

il 17 maggio si gioca a Stoccarda la finale di ritorno. Il Napoli forte della vittoria dell’andata sa che ha due risultati a disposizione e potenzialmente anche una sconfitta con un gol di scarto potrebbe bastare.

Dopo nemmeno venti minuti segna Alemao, che mette in discesa la strada per gli azzurri. Poco dopo c’è il pareggio di Klinsmann, prossimo al passaggio all’Inter. Ma prima dell’intervallo arriva il gol di Ciro Ferrara, che porta di nuovo avanti il Napoli

Nella ripresa Maradona crea e Careca segna il gol del 3-1. Giochi chiusi, lo Stoccarda prova l’assalto, prima accorcia, poi trova il 3-3. Ma non basta. Un pareggio indolore per il Napoli, che conquista così la Coppa Uefa.

Menzionato in questo articolo

Visualizza l' imprint del creator