📝3 gol di rara bellezza trascinano la Juve: Lazio a -4

Onefootball

Mario De Zanet

Immagine dell'articolo: 📝3 gol di rara bellezza trascinano la Juve: Lazio a -4

Una Juve convincente risponde alla Lazio con la solita coppia Dybala-Ronaldo, sempre in gol in Serie A nell’era post-Covid: il Genoa cade a Marassi.

E se Dybala si confirma uno dei giocatori più in forma del momento, la perla di CR7 è ossigeno per la Juventus, che ancora non aveva visto il vero Ronaldo nelle ultime due settimane.

La sfida si sblocca soltanto nella ripresa, nonostante la Juventus spinga e costruisca per gli interi 90 minuti: prima i bianconeri ci provano con il tiro dalla distanza, scaldando i guanti di Perin, poi scendono anche sulle vie laterali, approfittando del dinamismo di Bernardeschi, maggiormente coinvolto rispetto alle ultime uscite.

Il gioco c’è, ma il gol arriva soltanto quando s’infiamma Dybala: succede al 50′, quando una serpentina a rientrare de La Joya si chiude con un sinistro da biliardo alle spalle di Perin.

E, come avvenuto col Lecce, arriva la replica dell’amico Ronaldo, ma stavolta non si tratta di un banale rigore: CR7 realizza uno dei migliori gol della sua avventura bianconera.

Ronaldo recupera la palla nei pressi del centrocampo e si invola verso la porta, prima di sparare dai 25/30 metri. Una grande bellezza.

In 6 minuti, la Juventus ammazza la sfida, a cui poi si iscrive pure Douglas Costa, autore di un pregevole tiro a giro per lo 0-3.

Alla sfida, infine, si iscrive Pinamonti, con il gol della bandiera per il Genoa.

Uno più bello dell’altro, i gol bianconeri rispediscono la Lazio a -4 in classifica. E stasera, sì,  la Juventus e Ronaldo sono tornati a convincere.